domenica - 29 Gennaio 2023
HomeNewsBuccinascoPrima categoria: il Romano Banco risponde alle critiche e batte una forte...

Prima categoria: il Romano Banco risponde alle critiche e batte una forte Frigirola 1952

Una vittoria che vale doppio ottenuta con una partita di sofferenza interpretata con una maturità che era completamente mancata nella gara contro la Mottese

romano-bancoDopo la sconfitta rimediata contro la Mottese, il Romano Banco era atteso alla prova del fuoco per capire quali prospettive dare alla propria partecipazione al campionato di Prima categoria cui è iscritta. La risposta è stata buona: la squadra di mister De Falco ha battuto 3 a 0 una forte Frigirola 1952, società che ha una lunga tradizione nei campionati dilettantistici di alto livello.

Una vittoria da sottolineare arrivata nonostante la squadra abbia giocato per buona parte del secondo tempo in 10 per l’espulsione di Giovanni Migliori per un fallo che al massimo meritava il giallo, invece è stato sanzionato con un rosso diretto, e nonostante l’infermeria affollata da giocatori di peso: da Marco e Simone Belfi a Cristian Davide, da Andrea Cantatore a Davide Favaro.

Una vittoria che vale doppio quindi, ottenuta con una partita di sofferenza interpretata con una maturità che era completamente mancata nella gara contro la Mottese. Visto il valore degli avversari, i biancoverdi li hanno aspettati per colpirli con ripartenze veloci e manovrate. Pur giocando a lungo in inferiorità numerica, non hanno subito gol e questo è un altro aspetto da mettere in evidenza.

L’1 a 0 è arrivato a una decina di minuti dalla fine del primo tempo e porta la firma di Andrea Bevini che ha insaccato su una punizione dal limite dell’area. Il raddoppio nel secondo tempo, ancora su punizione calciata da Francesco Gobbi. La reazione del Frigirola è stata rabbiosa ma si è infranta contro il muro eretto dalla difesa biancoverde e al lavoro di Jacopo Vignoli, il portiere del Romano Banco, che nei momenti decisivi, con i suoi interventi, in mischia come nei tiri da lontano, ha dato sicurezza all’intera squadra.

Quella di ieri è stata l’ultima gara del 2022 del campionato. Si riprenderà il 22 gennaio 2023 con lo scontro con il Casorate. La sosta servirà a recuperare gli infortunati e a far riposare i ragazzi che sino a questo momento, pur con alti e bassi, hanno, come sul dirsi, “tirato la carretta”. Nonostante mister De Falco predichi prudenza e “testa alla salvezza”, i biancoverdi, se mostreranno la stessa maturità di ieri, hanno la possibilità di togliersi molte soddisfazioni (play off docet).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Davenia Ocean Poke Ortopedia SC La Family Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Davenia Ocean Poke Commercialista Livraghi Ortopedia SC Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi