venerdì - 7 Maggio 2021
HomeNewsCesanoFeste a Corsico e Cesano, ancora multe per violazione delle norme anticovid

Feste a Corsico e Cesano, ancora multe per violazione delle norme anticovid

Superlavoro per i carabinieri durante il weekend che hanno bloccato e sanzionato una cinquantina di ragazzi che facevano festa in appartamenti delle due città

Radiomobile1Come un rituale che si ripete all’infinito. Si ripetono le segnalazioni di assembramenti con protagonisti ragazzi stanchi delle imposizioni imposte dalle norme anticovid. Violazioni che impongono ai carabinieri un superlavoro. Infatti, durante la notte di sabato 17 aprile, a Corsico, i militari su segnalazione di un privato cittadino fatta al “112”, sono intervenuti in via Mazzini, dove era stata segnalata una festa.

PUBBLICITA’

banner-engel-volkers La qualità dell'abitareSul posto, oltre al titolare dell’appartamento, un 19enne italiano, sono state identificate 10 persone, tutte italiane, di cui 7 maggiorenni e 3 minorenni. Tutti i presenti sono stati sanzionati per la violazioni delle disposizioni per il contenimento della diffusione del covid-19.

Nella stessa notte, a Cesano Boscone, ancora i carabinieri di Corsico, e ancora  su segnalazione di un residente, si sono  recati in via Falcone, era stata notata la presenza di diverse persone riunite in un appartamento. I militari hanno, quindi, identificato un 23enne italiano, affittuario dell’appartamento, ed altre 8 persone, tutti italiani maggiorenni, che stavano partecipando ad una festa. Anche in questo caso tutti i trasgressori sono stati multati.

Un altro episodio con un numero maggiore di protagonisti è avvenuto 24 ore prima a Milano. In via Fiori Chiari, i carabinieri hanno sorpreso  17 giovani, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, per la maggior parte studenti, che stavano consumando bevande alcoliche in violazione della normativa anti covid-19. Tutti i 17 sono stati sanzionati.

Sempre a Milano, sabato 17 aprile , alle 23.30 circa, i militari del nucleo radiomobile sono intervenuti in via Tunisia, dove era stata segnalata una festa in un’abitazione privata. Sul posto, i carabinieri hanno sorpreso  11 ragazzi italiani, di età compresa tra i 20 e i 23 anni, tutti studenti universitari del Politecnico di Milano, radunati nell’appartamento, preso in affitto da uno dei partecipanti, con musica ad alto volume. I presenti sono stati tutti identificati e denunciati per la violazione delle norme anticovid

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Victory fashion Transfrigo Service Transfrigo Service Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi DDN Servizi
Commercialista Livraghi Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Transfrigo Service Barcelo Viaggi Libas Consumatori
Libas Consumatori Commercialista Livraghi Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Transfrigo Service Barcelo Viaggi