mercoledì - 20 Ottobre 2021
HomeNewsCorsicoÈ stato arrestato l’uomo che per anni ha terrorizzato un intero quartiere...

È stato arrestato l’uomo che per anni ha terrorizzato un intero quartiere di Corsico

Le manette sono scattate ieri pomeriggio in piazza Libertà. L’accusa nei suoi confronti è resistenza a pubblico ufficiale

Corsico-arresto-spanoÈ stato arrestato l’uomo che per anni ha terrorizzato un intero quartiere di Corsico. Le manette sono scattate ieri pomeriggio in piazza Libertà. L’accusa nei suoi confronti è resistenza a pubblico ufficiale. I militari erano stati chiamati da alcuni passanti perché l’uomo, completamente ubriaco, li stava minacciando con un cacciavite.

Questa mattina, il giudice ha convalidato l’arresto e il soggetto, affetto da gravi problemi di alcoolismo, è stato rinchiuso in una cella di San Vittore. Prima di essere arrestato aveva tentato anche di entrare in un furgone parcheggiato sulla Piazza, ma l’accusa di tentato furto nei suoi confronti non è stata formalizzata, visto le sue condizioni fisico mentali.

Adesso per qualche tempo gli abitanti dei condomini che sorgono ai numeri 17 e 18 di via Milano, a Corsico, potranno vivere qualche giorno di tranquillità. Solo un paio di mesi fa, tramite pocketnews.it, avevano lanciato un appello: “Viviamo in uno stato di insicurezza totale. Il nostro è un urlo di disperazione: chiediamo aiuto e ascolto da parte delle autorità, ma nessuno si muove!”.

“C’è un un uomo – avevano sottolineato – che ha grossi problemi psichici, che vive in un box di via Milano 17/18 e che quotidianamente crea problemi agli altri inquilini degli edifici e a chiunque abbia la sventura di incontrarlo nelle giornate in cui è preda dei suoi fantasmi”. L’uomo, Francesco S. che oggi ha 58 anni, non era nuovo a intemperanze che avevano richiesto l’intervento dei carabinieri.

Ha un passato con problemi di droga e un presente in cui l’alcool la fa da padrone. Vive in un box del condominio di via Milano 17, unica eredità dei suoi genitori. I quali, non riuscendo più a gestire le sue richieste di denaro, i suoi scatti d’ira, le sue violenze, lo hanno abbandonato.

Inzoli officina 300-x-250Nel 2013 è stato protagonista di un episodio clamoroso: armato di ascia aveva minacciato i vicini, spaccando alcune porte a colpi di scure. Fu arrestato dai carabinieri e poi rimesso in libertà. Tornò a far parlare di sé due anni dopo quando fu rinchiuso in una cella di san Vittore dopo che aveva dato fuoco ad un’auto e a delle sterpaglie adiacenti un’azienda.

Sottoposto a numerosi Tso (trattamenti sanitari obbligatori) di carattere psichiatrico è sempre tornato nel suo box. Ed è diventato il tormento dei residenti non solo di via Milano, ma anche di via Diaz e Sant’ Adele. Sin ora si è sempre evitato il peggio. Ma i residenti del quartiere non ci stanno. “Siamo persone normali, contribuenti, elettori – ricordano – chiediamo di essere ascoltati dalle autorità, sia civili, sia dalle forze dell’ordine”.

Gli inquilini avevano organizzato una raccolta di firme con la quale chiedere al comune di farsi carico di una sistemazione diversa dell’uomo che era diventato l’incubo dell’intera zona. L’appello era stato raccolto dall’assessore alle politiche sociali e abitative Elena Galli che a pocketnews.it aveva detto: “Sono in costante contatto con alcuni inquilini del condominio, perché ritengo che per il problema si debba trovare una soluzione rapidamente. Non è facile, mi rendo conto, ma la raccolta firme è un ulteriore tassello che testimonia un disagio che noi, come assessorato, abbiamo fatto anche nostro”.

Tutto sembrava essere stato dimenticato sino a ieri pomeriggio, quando Francesco S. ubriaco, non ha cominciato a minacciare i passanti con un cacciavite. Arrivati i carabinieri si è opposto con violenza a un controllo. Ai militari non è rimasto altro da fare che arrestarlo. Oggi il giudice lo ha fatto rinchiudere a San Vittore.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

INZOLI Officina Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi INZOLI Officina Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori