domenica - 29 Gennaio 2023
HomeNewsAssagoPediatri, arrivano rinforzi per i comuni del Sud ovest milanese

Pediatri, arrivano rinforzi per i comuni del Sud ovest milanese

Ne è previsto uno su Corsico e Cesano Boscone e uno tra Assago, Buccinasco, Cusago, Trezzano sul Naviglio (distretto Rhodese). Un nuovo pediatra anche a Rozzano

pediatraokSono ventuno i nuovi pediatri che dovrebbero prendere servizio tra i comuni dell’hinterland milanese e la provincia di Lodi nel giro di 45 giorni. Si sono chiusi ieri i colloqui per l’accettazione del posto vacante: in particolare dei nuovi dottori dei bambini ne è stato assegnato uno su Corsico e Cesano Boscone e uno tra Assago, Buccinasco, Cusago, Trezzano (distretto Rhodese)

Gli altri 19 dovrebbe prendere servizio uno tra Bollate, Baranzate e Novate Milanese, uno tra Paderno e Senago. Anche nel distretto dell’Ovest milanese che copre i comuni di Arluno, Bareggio, Casorezzo, Ossona, Santo Stefano Ticino, Sedriano, Vittuone arriva un nuovo dottore dei bambini, un altro tra Legnano e Rescaldina. Così su Albairate, Bubbiano, Calvignasco, Cassinetta di Lugagnano, Cisliano, Gaggiano, Gudo Visconti e Vermezzo. Nel distretto di Melegnano e Martesana, che va da Opera a Inzago, coprendo i territori di Pioltello, Rozzano e Vimodrone, una decina di nuovi dottori per i bambini (fino a 14 anni): 9 per la precisione.

L’emergenza pediatri e medici di famiglia non fa sconti. Riguarda l’intera territorio regionale. Tre mesi fa, Regione Lombardia aveva chiesto ai medici disponibili di alzare il massimale, arrivando a quota 2mila pazienti o di lavorare oltre la pensione, richiesta soddisfatta da qualche professionista. Vista l’emergenza, in comuni come Assago, i medici di famiglia si sono sentiti quasi in dovere di accettare per non lasciare scoperti i propri concittadini. I pediatri invece già da anni possono iscrivere oltre il massimale (880 assistiti) i neonati o nuovi residenti di età inferiore a 6 anni.

Sul fronte della sanità pubblica è andato meglio delle ultime volte il bando per reclutare nuovi medici di base: su 250 posti riservati ai corsisti, ovvero a chi ha ultimato il corso regionale per diventare medico di famiglia, hanno risposto in 150 e in questi giorni sono in corso i colloqui per l’accettazione del posto. All’ultimo bando della regione, pubblicato a luglio, a fronte di 200 posizioni disponibili, avevano risposto in 25.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Davenia Ocean Poke Ortopedia SC La Family Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Davenia Ocean Poke Commercialista Livraghi Ortopedia SC Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi