venerdì - 24 Settembre 2021
HomeAttualitàMasotina, proposta la “tassa sulla puzza” che rende irrespirabile l’aria a Corsico...

Masotina, proposta la “tassa sulla puzza” che rende irrespirabile l’aria a Corsico e Cesano

Non c’è pace per tutti coloro che hanno la sventura di abitare nei dintorni dell’azienda di Corsico specializzata nella raccolta e selezione dei rifiuti plastici

Masotina-corsicoL’odore acre si diffonde a tutte le ore. Prende la gola mentre l’aria diventa irrespirabile. La puzza impregna gli abiti. Non c’è pace per tutti coloro che hanno la sventura di abitare nei dintorni della Masotina, l’azienda di Corsico, che si vanta di essere “uno dei maggiori centri europei per la raccolta, la separazione e la selezioni di rifiuti plastici provenienti dalla raccolta domestica”.

visionottica crepaldiPeccato per la puzza che ciclicamente invade il quartiere Burgo (quello più vicino) e poi, secondo la direzione del vento, si propaga negli altri quartieri di Corsico e Cesano Boscone. In questi giorni si è sentita anche nel parcheggio dell’ex Auchan, a Cesano Boscone, nei dintorni della palestra della Virgin, nella concessionaria Toyota e nei negozi adiacenti aperti lungo la Nuova Vigevanese.

Ogni volta l’allarme corre sui social. Questa volta a farsi portavoce dei residenti delle case che si affacciano sulla statale è M.K che prima ha scritto un posto di questo tenore: “Di nuovo aria puzzolente a causa della raccolta plastica della Masotina.Sto lavorando da casa con la mascherina impregnata di olio essenziale per non sentire la puzza che viene da fuori. Ieri ero in zona Bennet ed era aria da nausea. Ma che qualità della vita è non poter tenere una finestra aperta? Con il caldo di questi giorni, poi, la situazione rischia di degenerare”.

Poi M.K. chiamato la redazione di pocketnews.it e ha lanciato un appello: “Perché il sindaco di Corsico e quello di Cesano Boscone non fanno nulla per risolvere un problema di queste dimensioni? Che senso ha permettere ad una azienda di quel tipo di operare in un’area abitata da centinaia di famiglie?”

Anche nel quartiere Burgo non mancano le lamentele. “Abbiamo pagato fior di quattrini per acquistare qui una casa – dicono in coro alcuni residenti – e ci ritroviamo in mezzo ai problemi causati dalla Masotina che rende l’aria irrespirabile. Nessuno sembra poterci fare niente. Si sono risolti i problemi provocati dal teleriscaldamento, ma su questa vicenda sembra esserci un velo che impedisce di risolverla”.

birrificio barba d'oroNel 2017, l’azienda Corsichese aveva presentato un piano per affrontare la questione relativa ai cattivi odori provenienti dal sito industriale. Prevedeva diminuzione dei tempi di stoccaggio, copertura di tutta l’area adibita alla ricezione degli scarti in plastica, isolamento della zona adibita allo stoccaggio dei rifiuti ingombranti con l’installazione di un nebulizzatore. Gli interventi avrebbero dovuto anche abbattere le emissioni sonore provenienti dal ciclo di lavorazione.

La conclusione dei lavori era prevista per la fine del 2018, dopo che l’azienda aveva provveduto a isolare l’area di stoccaggio dei rifiuti ingombranti e installato un nebulizzatore doveva consentire l’abbattimento di eventuali polveri provenienti dai rifiuti. Il problema è che dagli edifici che si affacciano sul cortile dell’azienda si vedono centinaia di pallet colmi di plastiche e una montagna di rifiuti ancora da trattare.

“Visto che in questo periodo sindaci e amministratori firmano provvedimenti a getto continuo – ha ironizzato ma non troppo M.K. – perché Corsico e Cesano non prevedono una tassa sulla puzza che proviene dalla Masotina? Andrebbe a sgravare i costi degli altri servizi comunali e magari, se davvero fosse imposta, spingerebbe i dirigenti dell’azienda a trovare soluzioni più idonee al contenimento degli odori che appestano l’aria e ci rendono la vita impossibile”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori