domenica - 10 Dicembre 2023
HomeCronacaIncidente in tangenziale: ecco come sono morti padre, madre e figlia 12enne

Incidente in tangenziale: ecco come sono morti padre, madre e figlia 12enne

Un tamponamento è stato l’origine del terribile scontro che ha decimato una famiglia di ecuadoregni in viaggio verso Genova

Incidente-in-tangenziale-ecco-come-sono-morti-padre,-madre-e-figlia-12enne-

Le indagini dei tecnici della polizia stradale di Milano hanno accertato le cause che hanno provocato la morte di una madre, di un padre e di una figlia di 12 anni, vittime dell’incidente accaduto sabato attorno alle 20 sulla tangenziale ovest nel tratto che attraversa il territorio di Rozzano.

Gli altri due figli della coppia sono ricoverati in gravi condizioni al Policlinico di Milano e la Giovanni XXIII di Bergamo. Ricoverato anche il conducente di una delle altre due auto coinvolte nell’incidente. I primi accertamenti hanno permesso di appurare che una BMW 218D condotta dal quarantunenne H. Z. residente a Milano, ha tamponato l’Honda Jazz, sulla quale viaggiava la famiglia ecuadoregna.

A causa dell’urto la Honda Jazz è andata in testacoda e si è fermata trasversalmente sulla corsia di sorpasso. A questo punto è sopraggiunta una Mercedes C 220 condotta da P.M. 41enne italiano residente in provincia di Milano.

La Mercedes ha sfondato la fiancata destra della Honda Jazz. La moglie del conducente della Honda è morta sul colpo, come hanno purtroppo constatato i soccorritori immediatamente intervenuti, che hanno soccorso i feriti e li hanno trasportati negli ospedali di Rozzano, Milano e Bergamo

Purtroppo non c’è stato nulla da fare nemmeno per la figlia della coppia di 12 anni morta due ore all’Ospedale San Paolo di Milano. Era da poco trascorsa la mezzanotte quando all’Humanitas di Rozzano è morto anche il padre. I suoi fratelli di 16 e 10 anni, sono ricoverati entrambi in codice rosso. Anche il conducente della BMW 218 è stato trasportato in codice giallo all’Humanitas.

Gli investigatori hanno richiesti accertamenti alcolemici e tossicologici dei conducenti, i veicoli coinvolti sono stati sottoposti a sequestro, mentre il giudice di turno titolare dell’inchiesta ha disposto l’autopsia dei corpi.

In giornata, le autorità hanno preso contatto con il consolato ecuadoregno e sono state avviate ricerche per rintracciare eventuali parenti presenti domiciliati in Italia, tenuto conto che l’intera famiglia era residente nel territorio del Comune di Milano da tempo.Tocherà a loro, se potranno, occuparsi dei sopravvissuti.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

ortopedia LCBstudio Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
ortopedia Commercialista Livraghi Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport Auto Testori Sai Barcelo Viaggi