lunedì - 26 Settembre 2022
HomeNewsBuccinascoIl Romano Banco perde in casa il debutto nel campionato di Prima...

Il Romano Banco perde in casa il debutto nel campionato di Prima categoria

I buccinaschini all’esordio nel girone pagano l’inesperienza e vengono superati dalla Cavese (2 a 3). Di Bevini e Belfi le due reti biancoverdi

romano-caveseNon è stato un bel debutto quello del Romano Banco nel campionato di Prima categoria. Non è stato bello sotto il profilo del risultato (ha perso in casa contro la Cavese per 2 a 3), ma sono molti gli aspetti positivi sottolineati dal mister Antonio De Falco. “Per alcuni di noi, me compreso – ha detto a pocketnes.it – si è trattato della prima presenza in Prima categoria: è normale che dobbiamo adattarci”.

“La squadra c’è – ha proseguito – deve mettere in campo una fame e un’attenzione che deve essere sempre altissima. Non abbiamo esperienza e dobbiamo adattarci velocemente alla categoria: il nostro obiettivo è la salvezza. Siamo stati inseriti in un girone di ferro dove il livello tecnico e agonistico è molto elevato ma sono convinto di avere giocatori in grado di ben figurare. A questo proposito devo sottolineare il lavoro svolto dal direttore sportivo Alberto Belfi che con budget zero è riuscito ad allestire una formazione che fa ben sperare .”

In effetti la partita con la Cavese, se i ragazzi avessero avuto maggiore esperienza si sarebbe potuta pareggiare. L’inizio è stato da choc. I biancoverdi si sono trovati sotto di un gol dopo appena 50 secondi, autore Alessandro Giorgi, un difensore di lungo corso di questa categoria. I biancoverdi sono stati bravi a reagire con le idee e con il gioco. Andrea Bevini ha quindi siglato il pareggio e Simone Belfi ha portato in vantaggio i buccinaschini. Peccato che la sua rete, considerata dai più regolare, è stata annullata per fuorigioco.

L’equilibrio dell’inizio del secondo tempo è stato rotto dall’espulsione di un giocatore della Cavese. Una squadra con un po’ di esperienza avrebbe cominciato a giocare come il gatto con un topo. Invece i ragazzi di De Falco si sono fatti sorprendere e in poco meno di due, tre minuti, hanno incassato due gol (autori Iasin Zohar e Amarildo Likmeta, un fuoricategoria che ha dribblato tre difensori biancoverdi prima di depositare la palla in rete). Gli undici in campo non hanno superato emotivamente lo svantaggio. Si sono disuniti.

Infatti mancavano ancora una ventina di minuti al fischio finale e si poteva rimediare. Belfi, con un gran gol da fuori area ha accorciato le distanze. È stato il giocatore che ha suonato la carica nel tentativo di pareggiare. Tentativo fallito. Tutti gli assalti sono naufragati il muro elevato dalla Cavese. Cosa è rimasto dopo il fischio finale. La consapevolezza di poter dare di più.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi