lunedì - 26 Settembre 2022
HomeSportRiprende il campionato: Real Trezzano a valanga, poi due pareggi e due...

Riprende il campionato: Real Trezzano a valanga, poi due pareggi e due sconfitte

Sono quattro le squadre ai nastri di partenza del girone P in Seconda categoria, dei comuni del Sud ovest milanese. Oltre al Real Trezzano, ci sono anche Cesano Boscone, Corsico e Nuova Trezzano

marco-nosinok
Nella foto, Marco Nosino, bomber che da quest’anno milita nel Real Trezzano

Riprende il campionato di Seconda categoria che vede schierate ai nastri di partenza quattro squadre del territorio: Real Trezzano (l’anno scorso ha sfiorato la promozione in Prima), Cesano Boscone Idrostar (che sempre nella passata stagione si è salvata dalla retrocessione all’ultimo minuto dell’ultima giornata), Corsico (neopromossa dopo qualche stagione tribolata) e Nuova Trezzano (anch’essa neopromossa). Il Buccinasco e il Nevada Calcio, quinta e sesta squadra del lotto, sono state invece inserite nel girone T del pavese.

I risultati? L’unica vittoria è quella fatta registrare dal Real Trezzano che ha battuto il Muggiano per 4 a 0. Poi, due pareggi e due sconfitte. Hanno pareggiato il Cesano Boscone (1 a 1) con l’Oratorio Santa Cecilia e la Nuova Trezzano (4 a 4) in una gara pirotecnica con la Visconti. Battuto per 4 a 3 dal Villapizzone il Corsico. Stessa sorte è toccata al Buccinasc sconfitto 2 a 0 a Mortara. Domenica prossima ecco servito il primo derby della stagione: Corsico vs Real Trezzano.

Contro il Muggiano, i giallo neri del presidente Serviddio hanno messo in campo tutta la loro potenza di fuoco. Migliori in campo due dei nuovi acquisti (Niccolò Giovine e Marco Nosino) e uno che ormai ha messo radici sulle sponde del Naviglio: Momo Hazah. I tre dell’Avemaria sono anche i tre autori delle reti che hanno piegato i milanesi, partiti nel primo tempo con il piglio giusto: pressing a tuttocampo a soffocare le azioni dei trezzanesi.

Ci ha pensato Giovine a calmare i bollenti spiriti dei granata con il primo gol della stagione, gol segnato dopo due anni di inattività per motivi familiari. La sua rete ha spezzato l’equilibrio della gara espresso sino a quel momento. Il secondo tempo si è aperto con un’autorete che ha tagliato le gambe agli ospiti: Nosino si è avventato su un filtrante di Momo Hazah, che un difensore del Muggiano, nel vano tentativo di liberare, ha spinto in rete.

Nella seconda frazione di gioco, il Trezzano è venuto fuori con un palleggio avvolgente e improvvise verticalizzazioni. Il terzo gol, però, è stato servito su un piatto d’argento grazie a una punizione calciata da Momo Hazah, poi eletto man of match (un mediano che gioca davanti alla difesa. Dai suoi piedi passa l’80 per cento del gioco del Real Trezzano.

Il poker è stato calato da Nosino sempre su assist dell’onnipresente Hazah. Dopo aver salvato il Cesano Boscone grazie ai suoi gol, Marco ha deciso di vivere una nuova esperienza e ha accettato la corte del direttore sportivo del Trezzano, Tino di Stasio. Quella di domenica è stata la prima rete di una serie che tutti si augurano sia vincente. E domenica c’è il primo derby.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi