mercoledì - 8 Dicembre 2021
HomeNewsAssagoIl Covid continua a uccidere: l’ultima vittima è di Buccinasco

Il Covid continua a uccidere: l’ultima vittima è di Buccinasco

Gli esperti li chiamano contagi da Covid-panettone, sono quelli che vengono fatti risalire al periodo natalizio, ai brindisi con amici e parenti o allo shopping

Covid_ancora-morti_nel_sud-ovest_milaneseDopo qualche giorno di tregua, questa questa mattina è arrivata la comunicazione che il covid 19 ha ucciso ancora. La vittima era residente a Buccinasco comune in cui i morti per Covid 19 sono 48 da febbraio.

I dati sui positivi sono in aumento in tutto il Sud ovest Milanese. Gli esperti li chiamano contagi da Covid-panettone, sono quelli che vengono fatti risalire al periodo natalizio, ai brindisi con amici e parenti, allo shopping di Natale. A tavola la mascherina va giù, magari ci si è scambiati i regali, il cellulare e la fetta di panettone e così il virus avrebbe corso. Ma c’è anche lo shopping sul banco degli imputati degli addetti al tracciamento

Che ribadiscono come ormai sia chiaro che i contagi avvengano soprattutto in famiglia, per gli incontri di nuclei non conviventi. Qual è la situazione nei sette comuni del Sud Ovest? Assago segnala 15 positivi a domicilio, 3 ricoverati in ospedale, 9 decessi. Qui i responsabili della Rsa Pontirolo sono ancora in attesa di capire quando potranno vaccinare i propri ospiti, quasi tutti oltra ottantenni.

A Buccinasco i positivi sono saliti a quota 233, i ricoverati gravi a quota 9, i morti, come detto, sono 48 da inizio pandemia. A Cesano Boscone i focolai della Sacra Famiglia sembrano essere sotto controllo. Si aspetta l’arrivo dei vaccini per cominciare a immunizzare anziani e addetti ai lavori. Nel comune si registrano 424 positivi, 6 ricoverati, e 27 decessi (solo da settembre).

A Corsico i positivi sono 347, i ricoverati 9, 124 i morti (da inizio pandemia). Cusago ha totalizzato 141 contagiati, attualmente 9 sono in quarantena, nessun ricoverato, mentre i deceduti sono 3. Rozzano e Trezzano hanno pagato un carissimo prezzo alla seconda ondata della pandemia. Nel primo comune si sono avuti una sessantina di morti, nel secondo ci si è fermati a quota 23. E c’è ancora chi non crede a questi numeri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

INZOLI Officina Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi INZOLI Officina Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori