domenica - 1 Agosto 2021
HomeCorsicoCorsico PoliticaCorsico 2020: Forza Italia "balla" da sola e candida a sindaco Roberto...

Corsico 2020: Forza Italia “balla” da sola e candida a sindaco Roberto Mei

aa5a4d6dec12c1f4d7216f8d6bfcaef8 Pocketnews

A sostegno dell’ex assessore Assessore ai Lavori Pubblici anche due liste civiche. Dice: “Sulla candidatura di Errante non c’è stata condivisione”….

Amministrative di Corsico. La novità di giornata è l’annuncio che “Roberto Mei – ex assessore ai Lavori Pubblici e ‘mr preferenze’ in Consiglio comunale – si candida a sindaco con Forza Italia, sostenuto da due liste civiche che hanno aderito al progetto”. I candidati, salvo sorprese dell’ultim’ora, a questo punto dovrebbero essersi schierati tutti ai nastri di partenza. Sono sette, uno solo arriverà al traguardo.

Sponsorizzato da:

nativeok Pocketnews

L’uomo di punta del centrosinistra è Stefano Ventura, del centrodestra, Filippo Errante. Poi ci sono Maria Carla Rossi, Giacomo di Capua, Gianluca Vitali, Mara Ghidorzi, e Robero Mei  candidato, “contrapposto alla sinistra e al sindaco dimissionario Filippo Errante” come riportato dal comunicato diffusop pochi minuti fa da Forza Italia.  

Roberto Mei, consigliere comunale a Corsico per cinque legislature è stato più volte il primo degli eletti. Assessore ai Lavori Pubblici dal 2015 al 2017, quando fu dimissionato da Errante, motiva così la sua candidatura: “Fi rappresenta un centrodestra pragmatico e moderato: di fronte ai problemi dei cittadini o a una strada da rifare ciò che conta è amministrare al meglio, con onestà e coerenza”.

Nel suo manifesto programmatico annuncia: “Nei prossimi anni vogliamo potenziare gli interventi di edilizia scolastica, manutenzione stradale e delle case comunali, creare una maggiore sinergia con il mondo delle associazioni all’insegna della partecipazione. Temi di primaria importanza sono anche quelli relativi al sociale e all’ambito della disabilità”.

Mei motiva così la scelta di un percorso autonomo e la bocciatura di una coalizione con Errante: “niente di personale, si tratta soprattutto di coerenza. La sua candidatura ci è stata presentata d’emblée, senza alcuna condivisione. Per mesi abbiamo sollecitato il confronto per tracciare un percorso comune, senza ottenere mai risposte”.

“Se il candidato – conclude – fosse stato scelto tra noi anziché imposto dalle altre forze di centrodestra non saremmo arrivati a questo punto. Ringrazio il coordinatore provinciale Graziano Musella e il commissario regionale Massimiliano Salini per la fiducia che mi hanno accordato”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

banner ristorante gauguin Pocketnews tecnocasa Cesano Boscone half page Pocketnews Pasini ok 001 Pocketnews bricoman half 1 Pocketnews

PIÙ POPOLARI

Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Victory fashion Victory fashion Transfrigo Service Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi DDN Servizi
Commercialista Livraghi Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Victory fashion Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Barcelo Viaggi Libas Consumatori