lunedì - 26 Settembre 2022
HomeNewsBuccinascoTangenti sulle mense: ecco il nome del funzionario del comune di Buccinasco...

Tangenti sulle mense: ecco il nome del funzionario del comune di Buccinasco finito nella rete dei finanzieri

Sono due i personaggi di Buccinasco coinvolti nell'inchiesta. I loro nomi erano coperti dal segreto istruttorio, poi però sono stati rivelati dal quotidiano "La Repubblica"

comune-ok
Nella foto la sede del Comune di Buccinasco dove questa mattina i finanzieri hanno acquisito documentazione sugli appalti della mensa

Sono due i personaggi di Buccinasco coinvolti nell’inchiesta sulle tangenti per gli appalti alla mensa. I loro nomi erano coperti dal segreto istruttorio, poi però sono stati rivelati dal quotidiano “La Repubblica”.  E’ così arrivata la conferma ai “rumors” che da questa mattina, da quando gli uomini della Guardia di finanza hanno bussato alle porte del Comune di Buccinasco per acquisire tutta la documentazione sugli appalti mensa, circolavano in città. Tutti andavano nella stessa direzione. Quella che porta a Massimiliano Rottigni, responsabile del settore istruzione del Comune e di Carmelo Sparacino, consulente di aziente del settore della ristorazione.

L’inchiesta è nota. I finanzieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip nei confronti di 11 persone, 3 detenute in carcere e 8 agli arresti domiciliari. Tutti sono accusati a vario titolo di corruzione negli appalti per l’affidamento dei servizi di mensa in scuole e istituti per anziani e di pulizie in uffici pubblici nei comuni di Buccinasco, Cornaredo e Mediglia (Leggi qui).

Uno dei provvedimenti del giudice è stato notificato a un funzionario di lungo corso del Comune di Buccinasco: Massimiliano Rottigli. Era stato assunto dall’ente locale alla fine degli anni 90. Dopo aver debuttato nel settore manutenzioni, si è occupato di edilizia convenzionata sotto il sindaco Carbonera. Poi ha lavorato all’Ufficio Istruzione e ai Lavori pubblici, con la riqualificazione del sito di via Guido Rossa. Rottigli, responsabile dell’appalto mensa, è agli arresti domiciliari.

I finanzieri hanno scoperto anche il filo di Arianna che collegherebbe il funzionario comunale alla Fabbro srl, l’azienda accusata dagli investigatori di essere al centro del sistema di corruttele. Il filo sarebbe un’amicizia decennale con Carmelo Sparacino, 63enne, consulente di aziende di ristorazione (anche della Fabbro srl che ha rappresentato in molte gare d’appalto), residente a Buccinasco, amicizia che, si racconta, tutti nel municipio di via Roma, conoscevano.

Nell’inchiesta è coinvolta anche Antonietta Monteleone, membro di una commissione di gara a Buccinasco, ma anche responsabile della ristorazione del comune di Mediglia, il cui sindaco è finito anch’esso ai domiciliari. Indagato a piede libero anche il vicesindaco di Mediglia, Paolo Bianchi. Tra gli imprenditori ci sono William e Massimiliano Fabbro, titolari della Fabbro srl.

Naturalmente tutti sono innocenti, sino a prova contraria. La stessa Guardia di finanza ha sottolineato con il comunicato diffuso questa mattina che annunciava l’operazione, che “il procedimento penale è in fase di indagine preliminare e che, per il principio di presunzione di innocenza, la responsabilità delle persone sottoposte ad indagini sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna”.

In Comune si sono tutti detti a disposizione della magistratura, sottolineando come non ci sia alcun assessore, sindaco o consigliere indagato. Un tentativo per separare le responsabilità politiche da quelle personali di chi, presumibilmente, si sarebbe lasciato coinvolgere in questa squallida vicenda?

Sulla questione, con un post pubblicato sul proprio profilo Facebook, è intervenuto anche Manuel Imberti, candidato sindaco del Centrodestra che ha scritto: “Il mandato del centrosinistra non poteva chiudersi in modo peggiore: con la guardia di Finanza in Comune! L’ente faccia immediatamente chiarezza per tutelare l’immagine di Buccinasco. Della legalità non ci si riempie la bocca solo con slogan, adesso è il momento di essere davvero trasparenti!”
Seguici sulla nostra pagina Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi