venerdì - 27 Gennaio 2023
HomeCronacaPicchiano selvaggiamente un nord africano: ricoverato in prognosi riservata all’Humanitas

Picchiano selvaggiamente un nord africano: ricoverato in prognosi riservata all’Humanitas

L’uomo un pregiudicato di 53 anni, è stato soccorso e trasportato in codice rosso all’ospedale rozzanese

Carabinieri-Poliziotti-800x445Un nordafricano di 53 anni, pregiudicato e senza fissa dimora, è stato ricoverato in codice rosso all’Humanitas di Rozzano: è stato picchiato selvaggiamente da un gruppo di suoi conterranei e lasciato in fin di vita sull’asfalto di via Palme, una stradina alle spalle di viale Lonni. È accaduto quest’oggi, domenica 3 luglio poco dopo mezzogiorno. L’uomo è stato soccorso dai volontari della Croce rossa di Opera e trasportato in prognosi riservata all’ospedale rozzanese.

Sull’episodio stanno indagando i carabinieri del comando locale coadiuvati da quelli della centrale operativa di Corsico. I militari stanno interrogando alcuni testimoni, mentre  hanno chiesto alla polizia locale i filmati delle telecamere di sorveglianza installati in zona, alla ricerca dei responsabili dell’aggressione.

Non è la prima che accade, negli ultimi tempi a Rozzano. In aprile un altro nordafricano era sfuggito a un agguato. Contro di lui erano stati sparatri alcuni colpi di arma da fuoco . La sparatoria era avvenuta poco prima delle 15 in via Roma in pieno centro. L’allarme aveva fatto scattare carabinieri e polizia locale che giunti sul posto avevano trovato una Fiat Bravo con le portiere spalancate ferma contro la recinzione che circonda l’edificio a una decina di metri dall’autoscuola che sorge in quel tratto di strada.

Dopo una settimana di indagini, i militari avevano individuato e arrestato un 30enne straniero, la presunta vittima dell’agguato,  cui furono state notificare due misure cautelari e rinchiuso nel carcere di San Vittore: era destinatario di due mandati di arresto emessi dalla procura di Milano per reati contro il patrimonio.

Il primo luglio, solo due giorni fa, un altro episodio. In via Peonie, a qualche decina di metri dal Centro di Formazione professionale aperto in città, un giovane, apparentemente un nord africano, è arrivato in via Peonie a bordo di una bicicletta. Si sarebbe avvicinato a un capannello formato da due o tre persone. Dopo averle salutate, all’improvviso  avrebbe estratto un coltello e ferito, tagliandogli la guancia, uno dei presenti. Poi sarebbe fuggito pedalando a più non posso. Anche in questo cas, all’arrivo della Polizia locale, non c’èra traccia né dell’aggredito, né dell’aggressore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Davenia Ocean Poke Ortopedia SC La Family Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Davenia Ocean Poke Commercialista Livraghi Ortopedia SC Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi