martedì - 6 Dicembre 2022
HomeNewsCorsicoMozione sull’assessore Crisafulli fuori dall’ordine del giorno del Consiglio Comunale? Le opposizioni...

Mozione sull’assessore Crisafulli fuori dall’ordine del giorno del Consiglio Comunale? Le opposizioni scatenano una mail storming (tempesta postale)

La mail è stata inviata anche alla Prefettura di Milano e precisamente a Natalino Manno, ex viceprefetto di Venezia, da qualche tempo funzionario di alto livello in Corso Monforte

Nella foto, un momento di un Consiglio comunale di Corsico

Ancor prima di aprirsi, fa già discutere il Consiglio comunale di Corsico convocato per domani sera, mercoledì 26 ottobre. Oggi, i rappresentanti dell’opposizione hanno “scatenato” una mail storming (tempesta postale) inviando centinaia di mail agli indirizzi di presidente del consiglio, sindaco, segretario generale, consiglieri e assessori. Informato anche il prefetto.

Il motivo? Il mancato inserimento nell’ordine del giorno di una mozione sottoscritta da tutti i consiglieri comunali di minoranza sull’ormai strafamoso caso dei vocali whatsapp inviati dall’assessore Angela Crisafulli all’ex comandante della polizia locale di Corsico, messaggi con i quali chiedeva un trattamento “più comprensivo” in tema di multe nei confronti degli assessori “nell’esercizio delle loro funzioni”.

La mail è stata inviata anche alla Prefettura di Milano e precisamente a Natalino Manno ex viceprefetto di Venezia, da qualche tempo funzionario di alto livello in Corso Monforte. Il testo delle mail con le quali è scattata la tempesta fa riferimento a richieste di spiegazioni, rimaste senza risposta, al Presidente del Consiglio Comunale riguardo alle motivazioni in base alle quali la mozione, presentata da tutti i rappresentanti dell’ opposizione, non sia iscritta all’ ordine del giorno del Consiglio Comunale previsto per la serata del 26 ottobre.

“Crediamo – scrivono i firmatari – che ciò sia irrituale e inaccettabile con riguardo all’ obbligo istituzionale della Presidenza del Consiglio di essere organo di garanzia e al di sopra delle parti”. “Non è la prima volta – continua la missiva elettronica – che come opposizione segnaliamo episodi di questo tipo e siamo stupiti nel constatare la mancanza di interventi tendenti a instaurare il naturale clima istituzionale di garanzia in favore di tutti”. Se queste sono le premesse, domani sera assistere al Consiglio comunale potrebbe rivelarsi una scelta azzeccata: il divertimento dovrebbe essere assicurato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Davenia Ocean Poke Ortopedia SC Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Davenia Ocean Poke Commercialista Livraghi Ortopedia SC Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi