mercoledì - 18 Maggio 2022
HomeAttualitàCorsico e Trezzano dedicano una due giorni a Nicola Gratteri, magistrato antidrangheta...

Corsico e Trezzano dedicano una due giorni a Nicola Gratteri, magistrato antidrangheta per eccellenza

Il primo appuntamento è per domenica 5 dicembre alle 21.30 al teatro Verdi di Corsico, il secondo è per lunedì 6 nel Centro socioculturale di via Manzoni a Trezzano

gratteri-presentazione-libro-corsico
Nella foto un primo piano di Nicola Gratteri, magistrato anti ‘ndrangheta e, nel riquadro, la cover del suo libro “Non chiamateli eroi”

Sarà una due giorni molto impegnativa quella in programma per domenica e lunedì prossimi per Nicola Gratteri, procuratore capo a Catanzaro, magistrato anti ‘ndrangheta per eccellenza. Domenica 5 sarà a Corsico a parlare con Cesare Giuzzi, giornalista al Corriere della Sera ed esperto di criminalità organizzata, di due suoi libri (“Non chiamateli eroi” e “Complici e colpevoli”). Con loro, sul palco Antonio Nicaso, storico delle organizzazioni criminali e coautore dei due volumi.

Lunedì 6, invece, il magistrato sarà a Trezzano dove, nel Centro socio culturale di via Manzoni, dove sarà celebrata la cerimonia per il conferimento della cittadinanza onoraria (leggi qui). La ‘ndrangheta è una piaga che affligge il sud ovest milanese e tutta la Lombardia. Nell’ottobre scorso due killer spararono diversi colpi di pistola contro Paolo Salvaggio, a Buccinasco. Un pregiudicato, per narcotraffico. Morto sul colpo, per strada e in pieno giorno, alle 10 del mattino. Una vera e propria esecuzione.

Buccinasco, con Trezzano sul Naviglio, Corsico  e Cesano Boscone, rappresentano un avamposto della criminalità organizzata, soprattutto Buccinasco definita la Platì del nord, dal nome della cittadina calabrese descritta come la capitale della ‘ndrangheta.

«È per noi un grande piacere ospitare nella nostra città Nicola Gratteri, un magistrato in prima linea nella lotta alla ‘ndrangheta» sottolinea il sindaco Stefano Martino Ventura in una nota stampa – Un appuntamento da non perdere perché sarà un’occasione di conoscenza importante”.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Stampo Mafioso, l’associazione Peppino Impastato e Adriana Castelli di Milano, l’associazione Agende Rosse e Avviso Pubblico – enti locali e regioni per la formazione civile contro le mafie. L’ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili, ma occorre avere con sé il green pass.

seguici sulla nostra pagina Facebook

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Maiorana rimozione tatuaggi Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi INZOLI Officina Naviglio Sport Maiorana rimozione tatuaggi visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi