sabato - 25 Settembre 2021
HomeAttualitàCorsico, addio al calcio tra abbandono e degrado

Corsico, addio al calcio tra abbandono e degrado

Che fine farà il centro sportivo di via Fermi? Se lo chiedono decine di residenti e di genitori i cui figli giocavano nell’impianto corsichese

red-devils-corsico-1Che fine farà il centro sportivo di via Fermi a Corsico? Se lo chiedono decine di residenti e di genitori che sino allo scorso anno (pre covid) affidavano i propri figli alla società che gestiva la struttura, affinché corressero dietro un pallone. Quest’anno, mentre tutte le società sportive si preparano a riaprire i battenti, il silenzio è calato in via Fermi.

La manutenzione del campo di gioco non è stata effettuata, spalti, vialetti e spogliatoi sono abbandonati. Da una verifica effettuata sul sito della federazione gioco calcio non risulta essere iscritta alcuna società. Sparite Trial Corsico (da anni) e Red Devils Corsico (Inattiva è l dicitura che appare sul sito della federazione), che sino alla pandemia ha retto le sorti dell’impianto sportivo.

Le ultime apparizioni della squadra iscritta al campionato di Seconda Categoria sono dello scorso autunno, prima della seconda chiusura delle attività sportive. Poi sono spariti i giocatori della prima squadra (alcuni si sono accasati al Real Trezzano), spariti gli juniores, sparite le squadre giovanili, dai pulcini agli allievi.

Irrintracciabile, almeno telefonicamente, risulta essere l’ultimo presidente dei Red Devils, Fabio Durante. La sua gestione, che già aveva incontrato notevoli difficoltà, dovrebbe aver ricevuto il colpo di grazia dalla pandemia e dall’anno e mezzo in cui l’attività è stata praticamente sospesa.

pocketnews.it ha chiesto all’assessore allo sport del comune di Corsico Francesco Di Stefano le prospettive dell’impianto. “Sono intervenuto – ha risposto – nelle scorse settimane, incontrando i responsabili dell’associazione che gestisce l’impianto comunale di via Fermi proprio per chiedere maggiore attenzione alla struttura. Dopo un tira e molla, sono intervenuti nei giorni scorsi prima sui vialetti interni e poi sul campo”.

Un campo impraticabile su cui l’erba è cresciuta ad altezza ginocchio e che senza manutenzione non potrà essere utilizzato per mesi. La convenzione sottoscritta da Comune e gestori scade nel 2022. Cosa accadrà nel frattempo?

“Non c’è dubbio – ha concluso l’assessore – che l’emergenza Covid abbia limitato significativamente l’attività rivolta soprattutto ai giovani atleti. Saremo attenti all’evolversi della situazione, nel rispetto degli impegni e delle convenzioni. L’augurio, infatti, è che il centro di via Fermi possa tornare a essere un punto di riferimento strategico per molti bambini e ragazzi che vogliono cimentarsi col calcio”.

seguici sulla nostra pagina Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori