mercoledì - 20 Ottobre 2021
HomeNewsAssagoAggrediscono e picchiano un uomo per rapinarlo di un orologio da 45mila...

Aggrediscono e picchiano un uomo per rapinarlo di un orologio da 45mila euro, arrestati dalla polizia

Si tratta di due italiani di 40 e 41 anni. La vittima è un automobilista che viaggiava su una Porsche 922

rapina-orologi-milanoL’altro pomeriggio, agenti della polizia hanno arrestato due italiani, C.T. di 41 anni e G.P. di 40, perché poco prima avevano rapinato un orologio di gran valore a un automobilista che viaggiava, in centro a Milano, su una Porsche 922. (Guarda il video qui sotto)

Gli arrestati erano già da qualche tempo nel mirino degli investigatori. Su di loro c’è un fascicolo aperto dalla Procura della Repubblica per “contrastare il fenomeno delle rapine di orologi in danno di automobilisti, consumate da soggetti a bordo di motoveicoli”. I due, martedì, erano a bordo dei loro scooter. Non si sono accorti di essere seguiti dai poliziotti della 5^ sezione Antirapina della Squadra Mobile milanese.

Dopo aver percorso alcune vie della zona Sempione e San Siro, i rapinatori hanno individuato la loro vittima mentre percorreva Foro Bonaparte a bordo della sua Porsche 992 con targa svizzera. Appena l’auto si è fermata nel traffico all’angolo con largo Cairoli, uno dei rapinatori è sceso dallo scooter e ha aperto lo sportello della Porsche. Ha così cominciato a picchiare il malcapitato fino a quando non è riuscito a strappargli dal polso l’orologio, un Rolex modello Skydweller, in oro rosa, del valore di circa 45.000 euro.

Il malvivente è poi saltato bordo dello scooter guidato dal suo complice, che è ripartito di gran carriera. Seguiti dai poliziotti, i due erano attesi nelle vicinanze del box dove custodivano gli scooter utilizzati nelle rapine, che era stato scoperto nel corso delle indagini: non appena rientrati, i rapinatori sono stati bloccati dagli agenti. In tasca avevano ancora l’orologio rubato. Oltre agli scooter utilizzati con i numeri di telai abrasi, nel garage, gli agenti hanno trovato anche diverse targhe adesive false utilizzate per commettere le rapine.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

INZOLI Officina Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi INZOLI Officina Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori