venerdì - 27 Gennaio 2023
HomeAttualitàTrezzano, convocato per giovedì prossimo il Consiglio straordinario per discutere dei quattro...

Trezzano, convocato per giovedì prossimo il Consiglio straordinario per discutere dei quattro minorenni arrestati per le rapine alle prostitute

Si tratta dei quattro giovani di nazionalità egiziana, che di notte lasciavano la struttura che li ospitava e aggredivano e rapinavano squillo

consiglio-straodinario-trezzano-sul-naviglio
Nella foto, la sala dedicata ad Angelo Vassallo del Centro Socio Culturale di Trezzano sul Naviglio in cui si celebrano i Consigli comunali

Si terrà il prossimo 3 novembre alle 20,45, nella sala dedicata ad Angelo Vassallo del Centro Socio Culturale di Trezzano, il Consiglio comunale straordinario dedicato all’arresto dei quattro minorenni ospiti in via Pitagora, in una struttura di accoglienza affidata alla coop Villa Amantea.

Si tratta dei quattro giovani di nazionalità egiziana, che di notte lasciavano la struttura che li ospitava e aggredivano e rapinavano prostitute. Furono arrestati la mattina dell’11 ottobre dai militari della stazione dei carabinieri di Trezzano su ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale dei Minori.

Gli arresti, (tre eseguiti a Trezzano, uno a Treviglio località in cui uno degli indagati, raggiunta la maggiore, età aveva trovato lavoro) erano arrivati a conclusione delle indagini avviate dai carabinieri di Trezzano lo scorso giugno. Due prostitute si erano presentate in caserma e avevano raccontato di essere state aggredite e rapinate da quattro ragazzi extracomunitari.

Gli investigatori avevano ricostruito in maniera dettagliata tre episodi commessi dai quattro tra giugno e luglio scorsi. “Dalle indagini condotte si leggeva nel comunicato stampa diffuso dal Comando provinciale di Milano dei Carabinieri – si è accertato che gli appartenenti alla gang, agivano palesando spregiudicatezza, anche armati di mazze da baseball, con una abituale propensione all’aggressività, nel contesto di atti di prevaricazione gratuiti creati in ragione di un loro risentimento verso gli italiani”.

La notizia aveva sorpreso addetti ai lavori e residenti di Trezzano e Buccinasco, accomunate da un progetto si assistenza ai minori non accompagnati che sbarcano sulle coste italiane finanziato in partre coon risorse del Ministro degli interni in parte con soldi che escono dalle casse comunali. Buccinasco se ne è tirata fuori, adducendo problemi di fruibilità della struttura messa a disposizione, Trezzano no. Anzi ha dato mandato agli uffici preposti di preparare un bando che permetta a chi lo vincerà (probabilmente ancora Villa Amantea), di continuare ad assistere quei giovani.

In che modo, visti i risultati? Per questo motivo, i partiti di opposizione avevano chiesto se ne discutesse in un Consiglio straordinario aperto. La richiesta è stata accolta e se ne discuterà giovedì prossimo. In apertura il sindaco Fabio Bottero leggerà una relazione “sull’arresto e sulle motivazioni che hanno consentito che questi gravi crimini fossero reiterati nel tempo”. Poi si aprirà il dibattito sulle “possibili soluzioni da adottare affinché nuovi episodi analoghi non si ripetano nel tempo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Davenia Ocean Poke Ortopedia SC La Family Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Davenia Ocean Poke Commercialista Livraghi Ortopedia SC Birrificio barba d'oro INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi