venerdì - 24 Settembre 2021
HomeAttualitàDon Michele celebra i dieci anni di sacerdozio e poi lascia la...

Don Michele celebra i dieci anni di sacerdozio e poi lascia la chiesa di Cesano

Dall’11 giugno del 2011, data in cui è divenuto sacerdote, il prelato si è sempre dedicato ai giovani

don-michele-buttera-parroco-cesano-bosconeDomenica ha celebrato, sul sagrato della chiesa di San Giovanni Battista di via Monsignor Pogliani, il decimo anniversario di sacerdozio, a Settembre lascerà Cesano Boscone e si trasferirà a Cologno Monzese. È stato un week end ricco di emozioni quello vissuto da don Michele Buttera, sacerdote 37enne originario di Pagnona. Dall’11 giugno del 2011, data in cui è divenuto sacerdote, si è sempre dedicato alla pastorale giovanile.

barcelo adsNato a Pagnona, un comune di soli 344 abitanti della provincia di Lecco, situato nell’Alta Valvarrone, don Michele Buttera è un appassionato di alta montagna. I festeggiamenti per il suo anniversario proseguiranno nelle prossime settimane con due importanti e suggestivi appuntamenti: il 10 luglio alle 11 celebrerà una messa sulla vetta del Legnone e il 19 settembre nella chiesa di Sant’Andrea a Pagnona.

Poi ci sarà il suo trasferimento a Cologno Monzese. “Anche qui – dice – mi occuperò della pastorale giovanile. In questi anni, nella comunità di Cesano Boscone ho visto vite di bambini, adolescenti, di giovani, di adulti, di anziani, di preti e di suore prese, benedette, spezzate, date, che per me sono state un dono”.

visionottica crepaldiSono in molti i residentiche gli sono grati per il suo lavoro, svolto in una realtà difficile come quella cesanese. Nell’omelia di domenica mattina don Michele ha parlato della vita realizzata, piena e felice. Una vita donata non è quella che accumula – cose, esperienze, relazioni – come spesso pensiamo, ma una vita che è data, che è spesa, che da, che non trattiene per se, ma che mette a disposizione dell’altro tutto quello che è – non di più ovviamente, ma neanche di meno.

Noi – ha concluso – crediamo di essere felici quanto più abbiamo, anche, ma non solo in termini economici, di “cose” invece ti accorgi che la vita si realizza veramente quando ti dai, e non a chi vuoi tu, ma a chi ti trovi davanti sul tuo cammino, che ti piaccia o no, ma che c’è”. E di ragazzi ne ha trovati davvero tanti nel suo cammino sulle strade di Cesano.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori