mercoledì - 29 Giugno 2022
HomeAttualitàBuccinasco e Trezzano stringono un’ alleanza per dare un’occupazione a chi è...

Buccinasco e Trezzano stringono un’ alleanza per dare un’occupazione a chi è senza lavoro

I due comuni hanno deciso di condividere le graduatorie della selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di amministrativi all’interno dei rispettivi municipi

Chi trova un lavoro, trova un tesoro. Soprattutto in tempi in cui il coronavirus mette in discussione il futuro di tutti. In ambito sanitario e in quello lavorativo. Per questo motivo i comuni di Buccinasco e quello di Trezzano hanno deciso di  promuovere l’occupazione nella pubblica amministrazione. Come?

Sponsorizzato da:

“Promuovendo assunzioni a tempo indeterminato nonostante il periodo di emergenza sanitaria e l’impossibilità di svolgere concorsi in presenza”.  Come riportato in un comunicato stampa che annuncia l’iniziativa- L’obiettivo è “aumentare l’operatività e l’efficienza degli Enti. Rendere virtuosa la collaborazione tra comuni, contenendo le spese”.

 “La possibilità di attingere alle graduatorie di altre Amministrazioni – hanno spiegato i due – è prevista dal Dipartimento della Funzione Pubblica con l’obiettivo di ridurre la spesa pubblica (evitando nuovi concorsi): in questo momento di emergenza sanitaria, diventa ancora più importante perché offre la possibilità ai comuni di assumere in modo tempestivo il personale di cui hanno bisogno”, favorendo così posti di lavoro a chi è in cerca di occupazione e ha partecipato a concorsi pubblici.

Già nel mese di giugno le due Amministrazioni avevano stipulato un accordo per l’utilizzo della graduatoria e avevano assunto un istruttore amministrativo . In questi giorni,  hanno deciso di sottoscrivere una convenzione per consentire ulteriori assunzioni. Così Buccinasco attingerà alla graduatoria trezzanese tutt’ora valida validità per l’assunzione di due istruttori amministrativi.

“Questa collaborazione virtuosa tra Comuni – hanno concluso i due  sindaci – è importante e ci permette di rendere più efficiente la macchina comunale, riducendo tempi e burocrazia, nel rispetto dei principi di trasparenza e legalità. Auspichiamo che altri Comuni seguano questa strada, in modo da favorire il lavoro e l’occupazione. In questo periodo di emergenza sanitaria e sociale, la precarietà del lavoro è in aumento: se si ha bisogno di personale, è giusto snellire le procedure, mettere in rete le risorse e condividere le opportunità”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

INZOLI Officina Naviglio Sport visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Maiorana rimozione tatuaggi Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi INZOLI Officina Naviglio Sport Maiorana rimozione tatuaggi visionottica Crepaldi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi