lunedì - 14 Giugno 2021
HomeAttualitàAppalti pubblici a Buccinasco, lettera del Comune alla Direzione Antimafia

Appalti pubblici a Buccinasco, lettera del Comune alla Direzione Antimafia

Due degli imprenditori arrestati nei giorni scorsi a Opera sono soci dell’azienda che ha vinto l’appalto per i lavori di manutenzione delle strade della città

Quel che accade a Opera si riflette su Buccinasco? Potrebbe accadere perché due degli imprenditori arrestati nei giorni scorsi a Opera nell’ambito dell’inchiesta che ha decapitato la giunta (cinque persone agli arresti domiciliari, compreso sindaco e responsabile dell’ufficio tecnico), sono soci dell’azienda che ha vinto l’appalto per i lavori di manutenzione delle strade della città.

PUBBLICITA’

banner-engel-volkers La qualità dell'abitarePer questo motivo, da via Roma, sede del municipio di Buccinasco, è partita una lettera indirizzata alla Direzione distrettuale antimafia, alla Prefettura di Milano, e alla Procura della Repubblica. All’interno una sola domanda: “sussistono provvedimenti che impediscano all’Ente (cioè al Comune di Buccinasco ndr) di portare avanti il contratto con una società coinvolta nelle vicende avvenute nel Comune di Opera?”

La questione è seria. E sottintende una riflessione: se nei provvedimenti che hanno spinto la Procura milanese a imporre gli arresti ai due imprenditori soci della Marino Costruzioni li si accusa di aver smaltito illegalmente all’interno di aree del Parco sud rifiuti provenienti da rifacimenti stradali di alcuni comuni della provincia di Milano, potrebbe accadere o potrebbe essere già accaduto con rifiuti prodotti nella manutenzione di strade di Buccinasco?

I due soci della Marino Costruzioni, infatti, sono agli arresti domiciliari con l’accusa, tra l’altro di traffico illecito di rifiuti. Nel Luglio dello scorso anno, il comune di Buccinasco, ha sottoscritto con l’azienda in questione “un accordo quadro per l’esecuzione di lavori di manutenzione di infrastrutture stradali e sottoservizi per la durata di due anni. Il contratto prevede anche la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti prodotti”, “anche se – dicono in municipio – questa attività fino ad oggi non ha avuto esecuzione se non in minima parte”.

Che cosa accadrà ora? In comune affermano che il contratto con la Marino Costruzioni è stato sottoscritto dopo “aver effettuato con esito positivo i controlli previsti dalla normativa”, peccato però che se le accuse della Procura fossero confermate ci si ritroverebbe di fronte alla necessità di rivedere tutta la questione. Saranno Prefettura, Procura e Antimafia a far sapere se, per il momento, sarebbe meglio soprassedere o continuare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Hyperspace visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Victory fashion Victory fashion Transfrigo Service Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi DDN Servizi
Commercialista Livraghi Hyperspace visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Victory fashion Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Barcelo Viaggi Libas Consumatori
Libas Consumatori Commercialista Livraghi Hyperspace visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Victory fashion Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Barcelo Viaggi