mercoledì - 8 Dicembre 2021
HomeAttualitàAlessia Berra, nuovo riconoscimento per l’atleta di Buccinasco dalla Regione Lombardia

Alessia Berra, nuovo riconoscimento per l’atleta di Buccinasco dalla Regione Lombardia

Il presidente Attilio Fontana ha premiato 22 atleti, olimpici e paralimpici, tra cui la medaglia d’argento nei 100 farfalla categoria S12 femminili

Efren-Morelli-Alessia-Berra-in-piedi-Monica-Boggioni-Federico-Bicelli-Alberto-Amodeok-1
Nella foto, da sx Efrem Morelli, Alessia Berra (in piedi), Monica Boggioni, Federico Bicelli e Alberto Amodeo

È stata una vera parata di campioni olimpici e paralimpici quella tenuta a Palazzo Lombardia, in occasione della premiazione dei medagliati lombardi alle recenti Olimpiadi di Tokyo. Il presidente della Regione Attilio Fontana ha premiato 22 atleti, tra i quali Filippo Tortu e Faustine Desalu, medaglia d’oro nella staffetta 4×100 e Alessia Berra, buccinaschina, medaglia d’argento nei 100 farfalla categoria S12 femminili.

“È un tributo doveroso – ha commentato dal palco il governatore Fontana -, questi atleti hanno fatto rinascere quella speranza che già c’era in tanti lombardi, ma che hanno ulteriormente alimentato e resa più concreta”. Soddisfatto anche il presidente del Coni, Giovanni Malagò, che ha parlato della Lombardia come di un territorio che è stato grado di dare il maggior numero di gioie all’Italia nel medagliere olimpico.

A Tokyo, Alessia Berra ha conquistato un’incredibile medaglia d’argento nei 100 farfalla  confermando come il nuoto italiano sia una straordinaria fucina di talenti anche in ambito Paralimpiadi. Nei 100 farfalla S12 femminili, l’oro è andato a Carlotta Gilli che ha conquistato il record paralimpico e sfiorato il primato del mondo.

Alle sue spalle lo strepitoso secondo posto di Alessia Berra che in rimonta si è presa la medaglia d’argento con il crono di 1’05”67 e firmato la doppietta tricolore. Neolaureata cum laude all’Università degli studi di Milano in Scienze motorie, Alessia Berra aveva partecipato alle sue prime Paralimpiadi in Brasile.

A Rio aveva stabilito il record italiano nei 100m Farfalla e nei 50 stile nella categoria S13. Il debutto nelle competizioni paralimpiche era avvenuto ai mondiali di Glasgow 2015. Fino ai 18 anni aveva nuotato con i normodotati all’Azzurra Nuoto di Buccinasco.

“Ho assistito – ha ricordato il sottosegretario Rossi, pluricampione olimpico – dalla mia convalescenza ai Giochi Olimpici e Paralimpici: sono state gare che mi hanno emozionato tantissimo. Sono state un esempio per tanti giovani, sia a livello sportivo sia educativo”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

INZOLI Officina Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi INZOLI Officina Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti Casaforte visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Topcarcusago Victory fashion Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori