venerdì - 14 Maggio 2021
HomeNewsCorsicoTamponi a 30 euro? Solo una presa in giro per i corsichesi

Tamponi a 30 euro? Solo una presa in giro per i corsichesi

Secondo la Lega, la convenzione è solo pubblicità gratuita per il centro medico Santagostino e per il sindaco Ventura

amos-pennati-consiglio-comunale-corsicoIeri il comunicato del comune, oggi la replica della Lega. Sui tamponi antigenici offerti ai residenti a 30 euro, grazie alla convenzione sottoscritta dal sindaco di Corsico Stefano Ventura e i vertici della Santagostino, un centro medico privato, infuria la polemica.

Testori auto sai adsDa una parte l’assessore alle politiche sociali Elena Galli che ieri aveva sottolineato si tratti di un servizio molto utile ai cittadini. Dall’altra la Lega che attacca: è una truffa buona solo a far pubblicità a una struttura con la quale collabora un esponente del Pd di Corsico.

“Con grande meraviglia – ha denunciato il capogruppo in Consiglio comunale di Corsico, Amos Pennati, – ieri abbiamo appreso di una convenzione che il Comune di Corsico ha stipulato con un centro medico, e grazie a questa convenzione i cittadini potranno effettuare un tampone antigenico al costo di 30 euro. E’ il solito gioco che sta giocando questa giunta da quando si è insediata, il Sindaco e la sua giunta continuano a prendere in giro i cittadini corsichesi”.

“La convenzione non ha portato alcun beneficio economico ai corsichesi, contrariamente a quanto accaduto altrove – ha continuato Pennati – Ricordiamo che i cittadini ormai possono accedere in più punti e gratuitamente al tampone con una semplice prescrizione medica come al grande centro di Trenno dove fanno in media 800 tamponi al giorno e gratuitamente.

“La giunta corsichese – ha affondato il capogruppo della Lega – arriva in ritardo, senza offrire un servizio pubblico ma a pagamento. Un modo per nascondere le difficoltà di questa amministrazione e una pubblicità gratuita ad un centro medico che non ha certo bisogno di averne. Peraltro, e lo diciamo per semplice dovere di cronaca, dovrebbe essere lo stesso centro dove collabora un esponente del PD di Corsico”.

“In questo momento la battaglia la vinciamo con i vaccini, – ha concluso l’esponente politico – con Regione Lombardia con 40mila vaccinazioni al giorno, e questa trovata mi sembra sia stata fatta per mascherare l’incapacità nel portare in città un centro vaccinale.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Victory fashion Transfrigo Service Transfrigo Service Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi DDN Servizi
Commercialista Livraghi Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Transfrigo Service Barcelo Viaggi Libas Consumatori
Libas Consumatori Commercialista Livraghi Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Transfrigo Service Barcelo Viaggi