lunedì - 14 Giugno 2021
HomeNewsCesanoL’Idrostar rimane senza allenatore: mister Imbriaco si è dimesso

L’Idrostar rimane senza allenatore: mister Imbriaco si è dimesso

I gialloblù dovevano programmare la prossima stagione, quella del ritorno alla normalità e al calcio giocato

Cesano-Idrostar-dimissioni-mister-imbriaco“Il Covid ha infranto tutti i nostri sogni. Il primo anno eravamo in lotta per la promozione e il campionato è stato interrotto. Il secondo anno avevamo allestito una squadra più che competitiva e non abbiano neanche cominciato a giocare. Lo sconforto ha preso il sopravvento e così, qualche giorno fa, ho deciso di rassegnare le dimissioni”.

Native-Valutazione-okSono le parole con cui Gianluca Imbriaco, l’allenatore della prima squadra dell’Idrostar Cesano, dopo averla confermata, ha commentato la notizia dell’addio alla società di via Vespucci, sede del centro sportivo Bruno Cereda. Il mister ha lasciato nel momento in cui lui e la società avrebbero dovuto cominciare a programmare la prossima stagione, quella del ritorno alla normalità.

“Il Covid – ha detto Imbriaco a pocketnews,it – ha lasciato il segno. Mi ha fatto riflettere. Mi sono chiesto quanto tempo ho sottratto alla mia famiglia per dedicarmi alla mia passione per il calcio”. L’addio con l’Idrostar è avvenuto in piena sintonia con la società. “Sono e sarò – ha sottolineato l’ex mister – il primo tifoso dell’Idrostar e se posso darò una mano affinché la rosa resti competitiva”.

Dopo una stagione chiusa a un anonimo dodicesimo posto del girone S di Seconda categoria, nel 2019, il Cesano Boscone Idrostar era ripartito con voglia e ambizione. La società aveva affidato la guida tecnica della prima squadra a Gianluca Imbriaco e aveva sondato il mercato con la volontà di affidare al neo tecnico una rosa che potesse ambire a un campionato di alta classifica. Così era stato.

La formazione gialloblù era seconda quando causa Covid, nel marzo scorso, il campionato fu sospeso. A inizio stagione 2020-2021 sembrava potesse essere ripescata in Prima categoria, ma così non era stato. Nonostante tutto, a Settembre era indicata, insieme all’Aprile 81, la favorita del girone per la promozione. La squadra infatti, aveva tutto per fare il salto di qualità. Il campionato, poi non era nemmeno iniziato.

La società, in un primo momento è rimasta spiazzata dalla decisione del mister, poi l’ha accettata e ha cominciato a cercare un sostituto all’altezza. Il problema è che alcuni dei ragazzi che l’hanno scorso avevano accettato di vestire la casacca gialloblù (Zamboni, i fratelli Nosino, Valli), senza il mister che li aveva convinti a giocare per il Cesano, si stanno guardando intorno.

Ambizioni gialloblù ridimensionate, quindi? No! Dagli ambienti vicino alla presidenza si racconta che, a settembre 2021, ai nastri di partenza ci sarà una squadra in grado di lottare per tutti i traguardi: Coppa Lombardia e Campionato. Covid permettendo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Hyperspace visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Victory fashion Victory fashion Transfrigo Service Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi DDN Servizi
Commercialista Livraghi Hyperspace visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Victory fashion Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Barcelo Viaggi Libas Consumatori
Libas Consumatori Commercialista Livraghi Hyperspace visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Victory fashion Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Barcelo Viaggi