venerdì - 21 Gennaio 2022
HomeAttualitàBiblioteca di Rozzano: lasciata “Fondazione per leggere” arriva “Cubi”, il nuovo sistema...

Biblioteca di Rozzano: lasciata “Fondazione per leggere” arriva “Cubi”, il nuovo sistema di interscambio

Del nuovo circuito fanno parte 70 biblioteche in 57 Comuni. Promessa la continuità del servizio agli utenti e servizi ancora più innovativi

Dopo le polemiche, accuse e controaccuse, arriva a una svolta l’attività della Biblioteca pubblica ospitata in Cascina Grande a Rozzano. Dopo 15 anni (di “onorata attività” per alcuni, di normale amministrazione per altri) la giunta ha deciso di abbandonare “Fondazione per leggere” una realtà nata nel 2006, che eroga servizi bibliotecari intercomunali e di rivolgersi ad altre realtà.

Il cuore del sistema “Fondazione” si basa sulla messa in rete di oltre un milione e mezzo di volumi fisici, 2 milioni e mezzo di libri elettronici e audiolibri, cui possono attingere le biblioteche di 57 comuni del Sud-Sud ovest milanese: da Boffalora a Lacchiarella, da Casorezzo a Motta Visconti, da Magenta. E poi Buccinasco, Corsico, Cesano, Trezzano, Assago, Cusago. Garantisce oltre un milione di prestiti all’anno. Tutto questo non è servito alla conferma.

Con il nuovo anno cambia tutto. Il centro di lettura di Cascina Grande entrerà a far parte della rete di biblioteche pubbliche Cubi nata dalla collaborazione del Sistema Bibliotecario Milano-Est (Sbme) con il Sistema Bibliotecario Vimercatese (Sbv) e di cui fanno parte 70 biblioteche presenti in 57 diversi Comuni.

Il passaggio al nuovo sistema non comporta alcun onere per chi frequenta la biblioteca. E’ stata garantita la continuità di tutti i servizi, fra cui il prestito interbibliotecario grazie al quale è possibile accedere ad un vastissimo patrimonio librario. I servizi quindi non saranno sospesi, è solo richiesta la necessaria iscrizione al nuovo circuito. I bibliotecari sono a disposizione per fornire assistenza e rispondere a qualsiasi esigenza o dubbio.

“Sono tanti i fattori per cui abbiamo scelto Cubi ma soprattutto perché è più vicina al nostro modo di pensare e di fare cultura – ha dichiarato il sindaco Gianni Ferretti in una nota stampa – Abbiamo valutato la qualità dei servizi offerti ed effettuato un’accurata analisi economica. La biblioteca comunale è un’eccellenza e riveste una posizione di rilievo nell’ambito delle politiche culturali e sociali del territorio sud milanese, un ruolo per il quale la forte volontà di innovazione deve essere accompagnata da strumenti e processi adeguati”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

INZOLI Officina Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro topcarcusago Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Commercialista Livraghi
Commercialista Livraghi INZOLI Officina Naviglio Sport Los Locos Ristorante di pesce Voglia di Pizza e Panzerotti visionottica Crepaldi Birrificio barba d'oro Topcarcusago Auto Testori Sai Barcelo Viaggi