mercoledì - 21 Aprile 2021
HomeNewsBuccinascoAveva trascorso l’ultima sera a Buccinasco prima di uccidere la figlia di...

Aveva trascorso l’ultima sera a Buccinasco prima di uccidere la figlia di due anni

Patrizia Coluzzi, la presunta madre assassina, aveva pranzato, assieme ai suoi tre figli, a casa del nonno materno poche ore prima che soffocasse la bambina

Cisliano-patrizia-coluzzi-uccide-la-figliaUn’altra tragedia provocata da un disagio mentale che nessuno è stato in grado di diagnosticare. È quella accaduta a Cisliano dove, in una anonima palazzina, una madre ha soffocato la figlia di due anni e poi ha tentato di uccidersi.

Questo almeno emerge dalle prime indagini dei carabinieri che hanno notificato alla donna il fermo di polizia sottoscritto dal sostituto procuratore del Tribunale di Pavia, Roberto Valli. Il fascicolo aperto sul tavolo del magistrato inquirente parla di omicidio volontario.

L’allarme era stato lanciato l’altra sera dal marito della donna, William Anzaghi, che aveva ricevuto una telefonata. “La nostra bambina non esiste più” gli aveva detto la moglie dalla quale stava per separarsi. I carabinieri, dopo aver rotto una finestra, erano entrati nell’appartamento e avevano trovato Patrizia Coluzzi e la figlia Edith sul letto. Lei aveva profondi tagli sulle braccia, la bambina era morta da poche ore.

Al momento non è ancora chiaro cosa l’abbia uccisa. Secondo i carabinieri sarebbe stata soffocata, ma senza gli esiti degli esami autoptici, non c’è alcuna certezza. Ma gli investigatori sembrano avere pochi dubbi, soprattutto dopo aver letto alcuni messaggi che la donna aveva disseminato nell’appartamento: “Non posso lasciarti sola con lui”.

Patrizia Coluzzi aveva tre figli e due storie matrimoniali fallite. Dal primo marito aveva avuto due gemelli, Edith era il frutto dell’unione con Willian Anzaghi. Madre e figli, la sera prima del presunto omicidio della bambina erano andati a Buccinasco dal nonno materno. Lì si erano intrattenuti a cena. Non c’era alcuna avvisaglia della tragedia che stava per compiersi.

A fine serata, la donna aveva accompagnato i gemelli dall’ex marito, poi era tornata nella casa di Cisliano. Tramite alcune videochiamate aveva fatto vedere la bambina a William Anzaghi. Per l’ultima volta. Poi il disagio mentale che da tempo l’affliggeva, disagio la cui pericolosità nessuno psicologo è riuscito a classificare, ha preso il sopravvento. E una bambina di appena due anni ne ha pagato il conto più amaro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PIÙ POPOLARI

Victory fashion Transfrigo Service Transfrigo Service Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori Commercialista Livraghi DDN Servizi
Commercialista Livraghi Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Transfrigo Service Barcelo Viaggi Libas Consumatori
Libas Consumatori Commercialista Livraghi Victory fashion DDN Servizi Auto Testori Sai Transfrigo Service Transfrigo Service Barcelo Viaggi