Home Sport Il Real Trezzano porta a casa tre punti dopo una gara brutta,...

Il Real Trezzano porta a casa tre punti dopo una gara brutta, sporca e cattiva

I gialloneri consolidano il secondo posto in solitaria della classifica grazie a un rigore e a un gol segnato allo scadere da Giovine

0

Un rigore messo a segno da Aprea e un gol di Giovine allo scadere dei tempi regolamentari hanno consegnato al Real Trezzano il secondo posto in solitaria della classifica del girone P del campionato di Seconda categoria, a soli tre punti dal Bonola che sta dominando questa prima parte della stagione.

È il terzo successo consecutivo per i ragazzi del presidente Serviddio, questo ottenuto fuori casa dopo una prestazione non proprio esaltante per la formazione giallonera. Affrontavano l’ultima in classifica, la Vercellese, che ha perso otto partite su otto e ha zero punti in classifica. Eppure, i rossoblù milanesi hanno cominciato la gara meglio dei loro ospiti mettendo in mostra anche un sprazzi di bel gioco.

La situazione poteva complicarsi. La Vercellese ha avuto l’opportunità di andare in vantaggio dopo appena sette minuti. L’occasione è stata sventata da Merlotti che ha parato il colpo di testa di El Haddad su cross proveniente dalla destra. Il pericolo è sembrato scuotere il Real Trezzano che ha inanellato alcune buone giocate, ma senza la giusta convinzione (Menichelli docet). La gara è proseguita in perfetto equilibrio.

Equilibrio che si è rotto quando Palestro è entrato in area ed è stato abbattuto da un difensore rossoblù. L’azione era stata avviata da Seef e proseguita da Menichelli. Sul dischetto di rigore si è presentato Aprea che ha spiazzato il portiere avversario e portato in vantaggio i suoi. La Vercellese ha avuto un reazione furibonda e, qualche minuto dopo, ha sfiorato il pari con un colpo di testa di Albertini. La gara è proseguuita. In campo si sono visticontrasti durissimi. Il primo tempo si è concluso con un nulla di fatto.

La ripresa ha riproposto una gara bloccata con errori, tecnici e non, dall’una e dall’altra parte. Giovine, Sofi e Caporale hanno avuto l’occasione per raddoppiare ma hanno fallito ogni tentativo per errori di precipitazione o per la bravura del portiere rossoblù Tascione. L’1 a 0 non era un risultato che garantiva la vittoria finale. Anzi, la Vercellese ha fatto di tutto per conquistare il primo punto della stagione e lo avrebbe, forse, ottenuto se Merlotti non avesse sfoderato un grande intervento su un tiro dal limite di Perego.

A una decina di minuti dalla fine, la partita si è incattivita ancora di più. Palestro si è guadagnato un cartellino rosso per aver affrontato a muso duro il difensore della Vercellese, Maggio, che aveva appena atterrato con un bruttissimo fallo Giovine. L’arbitro ha mandato i due contendenti sotto la doccia prima del tempo.

Il finale è stato da cardiopalma con la Vercellese alla disperata ricerca del primo punto del proprio campionato, il Real Trezzano a replicare colpo su colpo. Così, dopo un’occasione capitata sui piedi di El Hadda, la girata è uscita di poco a lato, i gialloneri hanno colpito e conquistato l’intera posta in gioco. Giannettino, Nosino e Giovine hanno costruito il blitz. Il primo ha recuperato l’ennesimo pallone, Nosino ha trovato Giovine che ha deposita la palla in rete alle spalle di Tascione. Il secondo posto in solitaria è stato la logica conseguenza.

Da segnalare nello stesso girone, la vittora della Nuova Trezzano nel derby con il Corsico 1908 che ha perso sette partite su otto in questa stagione, e il buon pareggio del Cesano Boscone Idrostar con il Fatima, sino a ieri appaiata al Real Trezzano. Con la vittoria sul Corsico, la Nuova Trezzano si è allontanata ma non di molto dai bassifondi della classifica.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version