Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 22 Dicembre 2017 16:29
Bando di gara

Nascono anche a Trezzano i laboratori sociali di quartiere

Un bando regionale mette a disposizione 120 mila euro per la gestione di famiglie in difficoltà che vivono in case di proprietà comunale nelle vie Pirandello e Fermi. Servono operatori del terzo settore per partecipare alla gara

Le case comunali di Via Pirandello, ex Cascina Mezzetta Le case comunali di Via Pirandello, ex Cascina Mezzetta

Contrasto alla morosità incolpevole, contrasto al disagio sociale, promozione della rappresentanza, promozione dell’autogestione. Sono questi alcuni degli obiettivi che si propone di raggiungere un’iniziativa della regione Lombardia, che, a questo proprosito, ha messo a disposizione dei fondi.

Terzo settore

L’obiettivo? Creare nuovi modelli di gestione “per costruire comunità maggiormente responsabili, participative ed economicamente sostenibili”. Cosa significa? Che coloro che si cimenteranno nell’impresa, operatori del terzo settore coadiuvati dal Comune, dovranno conoscere il territorio, essere fisicamente presenti,  e rilevarne bisogni e le aspettative degli abitanti.

Via Pirandello e Fermi

Il bando regionale si chiama “Progettare la gestione sociale dei quartieri ERP in Lombardia”  e secondo una nota stampa diffusa dall’assessore ai servizi sociali di Trezzano, Sandra Volpe, “prevede il finanziamento di 120 mila euro per attivare laboratori sociali di quartiere nelle vie Pirandello e Fermi, con percorsi formativi e servizi al lavoro per prevenire o sostenere situazioni di difficoltà economica e vulnerabilità degli abitanti. Un nuovo modello sociale e abitativo da sperimentare nelle zone dove numerose famiglie vivono in case di edilizia pubblica di proprietà comunale”.

Due soggetti

Il progetto – sempre secondo la nota stampa - deve essere presentato dal Comune (ente capofila) e almeno due soggetti – operatori accreditati per servizi al lavoro e organizzazioni del terzo settore, imprese sociali o enti religiosi – che l’Amministrazione deve individuare entro i primi giorni dell’anno. Per questo è stata pubblicata nei giorni scorsi una manifestazione di interesse proprio per individuare possibili partner territoriali disponibili alla co-progettazione degli interventi.

Le scadenze

La domanda di partecipazione e i documenti sul bando sono disponibili sul sito del Comune di Trezzano sul Naviglio. Va presentata all’Ufficio Protocollo entro le   16  del  3 gennaio 2018 nei giorni dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30 e per la giornata di venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Pubblicità

pec

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La disputa
Quartiere Burgo, il gestore conferma la chiusura dei rubinetti del gas

Quartiere Burgo, il gestore conferma la chiusura dei rubinetti del gas

In una lettera inviata al sindaco e al prefetto di Milano, in presidente della società capofila la rete di distribuzione ribadisce la cessazione delle forniture di energia alla centrale di teleriscaldamento. Organizzata d’urgenza un’assemblea pubblica per informare i residenti

Attualità
Lo studio
Humanitas: scoperto il meccanismo che “risveglia” le difese immunitarie contro il cancro

Humanitas: scoperto il meccanismo che “risveglia” le difese immunitarie contro il cancro

A Rozzano compiuto un primo importante passo per generare in laboratorio cellule 'armate' in grado di migliorare la risposta ai tumori

Attualità
L'ordinanza confermata
Cesano, chiusura dei locali pubblici: il Tar dà ragione al Comune

Cesano, chiusura dei locali pubblici: il Tar dà ragione al Comune

I giudici amministrativi confermano il provvedimento adottato lo scorso luglio e respingono la richiesta di sospensiva