Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 22 Dicembre 2017 14:45
Il contributo

Sotto l’albero un regalo per ripulire dall’amianto la scuola Giacosa In evidenza

Lo scorso marzo l’amministrazione di Trezzano aveva partecipato al bando per ottenere un contributo per la bonifica dei plessi scolastici

Via Giacosa, a Trezzano, con sulla destra la scuola primaria Via Giacosa, a Trezzano, con sulla destra la scuola primaria

Prima 90 mila poi altri 15mila. Si tratta di euro. Ottenuti dal Ministero per l’ambiente. I primi sono serviti per bonificare dall’amianto le scuole di via via Manzoni, i secondi  per quelle di via Giacosa. Sotto l’albero l’amministrazione comunale di Trezzano si ritrova un “regalo”  come “contributo alla progettazione preliminare e definitiva di interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto, in particolare gli edifici scolastici”. Questa la pomposa dizione scritta nel bigliettino che accompagna il presente.

Un importante tassello

La scuola di via Giacosa 7 a Trezzano con i tetti in amianto

“La bonifica dei manufatti contenenti amianto negli edifici pubblici – sottolineato  il  sindaco  Fabio Bottero in una nota stamp ache annuncia il finanziamento – è per noi una priorità Stiamo lavorando per eseguire tutti gli interventi necessari e per questo lo scorso marzo abbiamo partecipato al bando promosso dal Ministero dell’Ambiente, per la progettazione dei lavori presso la scuola primaria ‘Lelio Basso’ per cui già era stato redatto uno studio di fattibilità. Ottenere il finanziamento è un’ottima notizia, una nuova boccata di ossigeno che ci permetterà di coprire in parte la spesa prevista di 34 mila euro. Un tassello importante dopo l’ottenimento del contributo regionale di 90 mila euro per la bonifica del tetto della primaria di via Manzoni”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Pubblicità

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La crisi continua
Ex Sidis, la protesta dei lavoratori arriva al Pirellone

Ex Sidis, la protesta dei lavoratori arriva al Pirellone

L’azienda proprietaria  è stata posta in concordato fallimentare per cui ogni accordo deve necessariamente passare al vaglio del giudice

Attualità
L'avviso
Scatta il prossimo 28 gennaio, l’asciutta del Naviglio

Scatta il prossimo 28 gennaio, l’asciutta del Naviglio

In programma lavori per il ripristino delle sponde e per la manutenzione straordinaria delle alzaie oltre alla lotta alle erbe acquatiche

Attualità
Operazione Caboto
17.500 euro di multe all’officina “abusiva”

17.500 euro di multe all’officina “abusiva”

Riscontrate numerose irregolarità amministrative. Notificate al proprietario dell’attività, sanzioni per l’omessa indicazione alla Camera di Commercio del trasferimento dell’attività, mancanza della Scia comunale oltre al reato di favoreggiamento all’immigrazione