Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 20 Ottobre 2017 11:46
Arrivati gli esami

Incendio ex Scapa: amianto e diossina sono nella norma In evidenza

In un primo momento era scattato l’allarme che aveva costretto il sindaco a ordinare la chiusura delle scuole

Nella foto una fase dello spegnimento dell'incendio all'ex Scapa in via Cellini a Trezzano Nella foto una fase dello spegnimento dell'incendio all'ex Scapa in via Cellini a Trezzano

L’Arpa, l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ha finalmente reso pubblici i dati definitivi delle analisi effettuate giovedì venerdì scorsi sui fumi immessi nell’aria dall’incendio che ha coinvolto l’ex Scapa di via Cellini a Trezzano. Gli esami dovevano scoprire quale fosse la concentrazione di microinquinanti dispersi nell’atmosfera dai materiali bruciati. In un primo momento era scattato anche l’allarme amianto e si temeva la fuoriuscita di diossina.

Concentrazioni nella norma

I risultati sono tranquillizzanti. Nella relazione consegnata al sindaco e resa pubblica questa mattina, c’è scritto: “La qualità dell’aria relativamente ai microinquinanti fino ad ora rilevati, è risultata all’interno dei valori di riferimento. Nello specifico, per quanto riguarda la presenza di diossina (PCDD/DF), il documento riporta che: “le concentrazioni sono risultate inferiori al valore di riferimento indicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità al di sopra del quale si deve porre attenzione”.

Ok anche gli idrocarburi

Analizzata anche la presenza di idrocarburi policiclici aromatici (IPA): anche in questo caso la concentrazione rilevata durante il primo giorno di monitoraggio a Trezzano è risultata all’interno dei valori di riferimento indicati dalla normativa italiana ed europea.

Nessun pericolo

“Questi risultati ci confortano e ci rassicurano – ha dichiarato il sindaco Fabio Bottero – perché confermano che non ci sono pericoli per la salute dei residenti: la concentrazione dei microinquinanti resta nella normalità. Ora attendiamo la messa in sicurezza dell’area prescritto alla proprietà a cui abbiamo segnalato una serie di interventi dovuti e precauzionali per scongiurare eventuali rischi”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

1 commento

  • Link al commento MarcoV Venerdì, 27 Ottobre 2017 12:19 inviato da MarcoV

    Buongiorno,

    E' possibile sapere dove si può reperire il bollettino o i dati di cui si fa riferimento nelle prime righe dell'articolo?
    >

    grazie in anticipo.

    MV

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'emergenza
Parte da Corsico l’allarme batterio Listeria nel salmone della Coop

Parte da Corsico l’allarme batterio Listeria nel salmone della Coop

La listeriosi, secondo Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", può provocare nausea, vomito e diarrea, ma anche infezioni più gravi, come la meningite

Attualità
L'emergenza
Allarme Legionella a Rozzano, secondo l’autorità sanitaria la situazione è sotto controllo

Allarme Legionella a Rozzano, secondo l’autorità sanitaria la situazione è sotto controllo

Domani, venerdì 10 agosto, verrà effettuato un secondo campionamento dell’acqua post bonifica con l’invio dei prelievi al laboratorio di analisi per verificare l’efficacia del trattamento

Attualità
La novità
Ambiente: Buccinasco nel progetto pilota del gruppo Cap

Ambiente: Buccinasco nel progetto pilota del gruppo Cap

Verranno forniti una serie di strumenti che permetteranno di affrontare meglio pianificazione territoriale e costruzioni locali