Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 22 Giugno 2017 15:25
La novità

Nidi comunali: boom delle iscrizioni

Con l’apertura dell’asilo di via Malibran, i posti disponibili a Trezzano aumentano più del 50%

Per il prossimo anno scolastico, le domande di iscrizione agli asili nido hanno superato quota 80 Per il prossimo anno scolastico, le domande di iscrizione agli asili nido hanno superato quota 80

Da 67 a 100. É il balzo registrato a Trezzano dei posti disponibili negli asili nido. Un vero e proprio boom suffragato anche dalle iscrizioni che hanno già superato le ottanta unità. Un risultato che la giunta a guida Bottero sventola come una bandiera. Nel 2014, infatti, all’inizio del suo mandato, furono modificati sia il regolamento dei nidi comunali, sia le fasce di contribuzione sino a quel momento ritenute troppo alte. E infatti erano pochi I residenti che iscrivevano i propri figli ai nidi comunali. Preferivano le strutture private.

Più personale

Probabilmente è in atto una controtendenza perché, dal 2014 ad oggi le domande sono via via aumentate. Per il prossimo anno scolastico hanno superato quota 80. La capacità di accoglimento dei nidi, è ad oggi di 67 bambini: 51 al nido Espinosa e 16 al Boschetto (da settembre in Malibran). Il prossimo settembre verrà consegnato all’amministrazione comunale proprio il nuovo nido di Via Malibran che ha una capacità ricettiva di 32 bambini. Per ospitarne adeguatamente il maggior numero possibile, è stato quindi deciso di assumere più personale, e di aumentare l’offerta del nuovo nido portandolo alla capienza massima.

Numero massimo

Secondo Fabio Bottero “i nidi comunali sono uno strumento basilare che hanno le Pubbliche Amministrazioni per il sostegno delle famiglie e soprattutto per l’avvio di un corretto percorso di crescita ed educazione dei bimbi delle proprie comunità. Purtroppo attualmente a Trezzano non si riesce a soddisfare tutte le richieste pervenute: bisogna fare necessariamente i conti con il bilancio comunale ed anche con le regole nazionali rispetto alle nuove assunzioni. L’obiettivo però è portare i nidi comunali a ricevere il numero massimo di utenti”.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'esercitazione
La Protezione Civile si dà all’ “Oktober Test”

La Protezione Civile si dà all’ “Oktober Test”

Una tre giorni di esercitazioni (da oggi al 21 ottobre) riservata ai 300 volontari raccolti nel campo base di Assago

Attualità
Il caso del giorno
Sentenza Largo Risorgimento, lettera aperta al sindaco di Giorgio Villani

Sentenza Largo Risorgimento, lettera aperta al sindaco di Giorgio Villani

A proposito delle affermazioni di Fabio Bottero apparse su  “pocketnews.it” e il quotidiano “Il Giorno” in merito alla sentenza della Corte di Appello (leggi qui) che ha condannato il comune di Trezzano al pagamento dei danni a 52 condomini che abitano nell'area Risorgimento/Indipendenza

Attualità
L'opportunità
Bricoman, 80 posti di lavoro a portata di mano

Bricoman, 80 posti di lavoro a portata di mano

In vista della prossima apertura del negozio di Pero, l’azienda cerca un’ottantina di giovani da impiegare come venditori, addetti alla logistica, hostess di cassa e accoglienza. L’inaugurazione è prevista per la primavera del 2019, ma le assunzioni partiranno da dicembre 2018.