Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 13 Febbraio 2020 12:16
Il caso del giorno

Picchia e rapina i genitori per comprarsi la droga, in manette pregiudicato di Trezzano

Poco prima, l’uomo aveva aggredito fisicamente il padre e la madre, rubando a quest'ultima l'orologio Rolex, perché la donna si era rifiutata di consegnargli 10 euro

Lo hanno arrestato in flagranza di reato, ovvero mentre aggrediva i suoi genitori dopo averli rapinati di un rolex che avrebbe rivenduto per comprarsi la droga. È così finito a san Vittore un 41enne di Trezzano, pregiudicato per reati che riguardano gli stupefacenti.

Sponsorizzata da:

 

L'aggressione

L’accusa nei suoi confronti è di  maltrattamenti in famiglia e rapina. I militari, lo hanno sorpreso all’interno della abitazione che condivideva con i genitori, in completo stato di agitazione, mentre inveiva violentemente contro di loro. Poco prima, l’uomo aveva aggredito fisicamente il padre e la madre, rubando a quest'ultima l'orologio Rolex, perché la donna si era rifiutata di consegnargli 10 euro.

Al pronto soccorso

Dalla voce dei due anziani, i carabinieri hanno scoperto che l’uomo da tempo si comportava con violenza nei loro confronti, con ingiurie, percosse e minacce quasi quotidiane. Ai due coniugi, trasportati al pronto soccorso del San Carlo, sono state riscontrate contusioni varie, con prognosi di giorni 15 e 20.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il blitz
Droga, soldi e una pistola in un appartamento disabitato al Giambellino

Droga, soldi e una pistola in un appartamento disabitato al Giambellino

Trovati in una casa Aler al confine con Corsico oltre dieci chili di stupefacenti, un revolver e una ricetrasmittente collegata con la polizia

Cronaca
Il caso del giorno
Coronavirus: sciacalli mettono in piedi la truffa del test di positività 

Coronavirus: sciacalli mettono in piedi la truffa del test di positività 

Malviventi con addosso le divise della Croce Rossa con la scusa del test si introducono nelle case per derubarle: nel mirino anziani e persone sole

Cronaca
la paura del contagio/2
Coronavirus: la Regione ordina la chiusura di tutte le scuole e luoghi di aggregazione

Coronavirus: la Regione ordina la chiusura di tutte le scuole e luoghi di aggregazione

Sospese le manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, gli eventi e ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato. Istituito un numero verde regionale coronavirus 80089454