Seguici su Fb - Rss

Martedì, 11 Febbraio 2020 17:06
Il blitz

Due ladri finiscono in cella grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza

Di nazionalità italiana avevano assaltato una impresa edile di Trezzano dove e avevano rubato una serie di attrezzature prima di fuggire

Nello scorso novembre avevano assaltato un’azienda di Trezzano e avevano rubato materiali per circa 500 euro prima di darsi a una fuga precipitosa. Questa mattina, grazie a un blitz avvenuto nel territorio del comune di Gambolò, i carabinieri li hanno arrestati e rinchiusi in due celle, una a San Vittore, una nel carcere di Vigevano.

Sponsorizzato da:

Nullafacenti

È finita così la carriera poco gloriosa di L L, 34enne di Manfredonia  e di B C, 47enne nato a Torre del Greco, entrambi nullafacenti, con precedenti penali. Sono stati proprio i carabinieri di Trezzano ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Milano che li ha accusati di furto aggravato in concorso.

Fuga precipitosa

I due, il 15 novembre scorso  si sono introdotti nella sede della “Rmf”, operante settore edile, che sorge in via Copernico, 54, a Trezzano. Sfondata una porta avevano cominciato ad asportare una serie di attrezzature. Probabilmente spaventati da qualcuno o qualcosa sono fuggiti precipitosamente a bordo di una Citroen C3.

Telecamere

I carabinieri hanno indagato avvalendosi delle immagini dei sistemi di video-sorveglianza privati e comunali e mediante accertamenti sull’autovettura utilizzata. Che apparteneva a uno dei due. Arrestati avranno tempo di riflettere sulla loro dabbenaggine richiusi nelle rispettive celle.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il blitz
Droga, soldi e una pistola in un appartamento disabitato al Giambellino

Droga, soldi e una pistola in un appartamento disabitato al Giambellino

Trovati in una casa Aler al confine con Corsico oltre dieci chili di stupefacenti, un revolver e una ricetrasmittente collegata con la polizia

Cronaca
Il caso del giorno
Coronavirus: sciacalli mettono in piedi la truffa del test di positività 

Coronavirus: sciacalli mettono in piedi la truffa del test di positività 

Malviventi con addosso le divise della Croce Rossa con la scusa del test si introducono nelle case per derubarle: nel mirino anziani e persone sole

Cronaca
la paura del contagio/2
Coronavirus: la Regione ordina la chiusura di tutte le scuole e luoghi di aggregazione

Coronavirus: la Regione ordina la chiusura di tutte le scuole e luoghi di aggregazione

Sospese le manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, gli eventi e ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato. Istituito un numero verde regionale coronavirus 80089454