Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 19 Dicembre 2019 13:05
Traffico & viabilità

Svincolo Tangenziale, cinque sindaci scrivono a Città Metropolitana

Buccinasco, Cesano Boscone, Corsico, Gaggiano e Trezzano sul Naviglio hanno chiesto che nel bilancio 2020 vengano destinati fondi per la messa in sicurezza dell’uscita Corsico/Gaggiano

Nella foto, lo svincolo killer sulla Vecchia Vigevanese Nella foto, lo svincolo killer sulla Vecchia Vigevanese

Se non è un appello, poco ci manca. Lo hanno lanciato cinque sindaci di altrettanti comuni del Sud ovest Milanese che hanno chiesto, con un documento ufficiale, a Città Metropolitana di Milano di destinare nell’ambito del bilancio 2020 i fondi per cominciare a riqualificare e mettere in sicurezza lo svincolo n. 6 della Tangenziale Ovest, il Corsico/Gaggiano, che si affaccia sulla Vecchia Vigevanese, chiamato anche lo svincolo killer.

Sponsorizzato da:

Importante e urgente

Ieri pocketnews.it aveva pubblicato la protesta dei  rappresentanti del M5s in Regione (leggi qui) perché la loro richiesta di inserire in bilancio 200mila euro per avviare studio di fattibilità e preliminare della riqualificazione era stata ignorata. Oggi, un comunicato stampa rivela l’iniziativa dei cinque sindaci che nella lettera a Città Metropolitana e Milano Serravalle hanno ribadito l’importanza e l’urgenza di destinare i fondi per lo svincolo della Tangenziale Ovest.

Passi concreti

“Fusse che fusse la volta buona?” si chiedono intanto i responsabili del comitato che da anni combatte affinché le istituzioni risolvano il problema.  “Continuiamo a batterci, facendo squadra tra Comuni, perché vogliamo che  lo svincolo sia riqualificato – ha sottolineato nel documento il sindaco di Trezzano sul Naviglio Fabio Bottero – Gli Enti che ne hanno la competenza devono ora compiere passi concreti a tutela dei nostri cittadini e dei numerosi utenti che ogni giorno transitano nel nostro territorio”.  

Pericoloso e inadeguato

“Si tratta di uno svincolo con previsioni viabilistiche vetuste – si legge nella lettera inviata a Citta Metropolitana e a Serravalle – ormai superate dai flussi di traffico e che generano problemi di sicurezza. Permane l’oggettiva pericolosità e inadeguatezza dello svincolo e al contempo l’Amministrazione comunale di Trezzano sul Naviglio non può intervenire con risorse proprie per realizzare un intervento di competenza di Città Metropolitana di Milano e di Milano Serravalle Milano Tangenziali”.

Progettazione preliminare

Se ne parla da anni. Città Metropolitana si è detta disponibile per realizzare la progettazione preliminare della riqualificazione dello svincolo, ritenendo giustamente necessario anche il coinvolgimento di Serravalle. “Chiediamo a Città Metropolitana – ha concluso Bottero -  di inserire l’opera fra quelle prioritarie nell’ambito della programmazione degli interventi in materia di sicurezza stradale”.

I benefici

I benefici dell’intervento sarebbero estesi a favore di tutto il territorio del corsichese e delle numerose aziende del comparto industriale di Trezzano e Buccinasco ma anche di Gaggiano, Corsico, Cesano Boscone e comuni limitrofi e degli utenti che utilizzano questo importante svincolo provenienti dal Sud Ovest Milano e dall’Abbiatense-Magentino.

seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Il meglio del Sud Ovest
Attualità
In attesa dell'inaugurazione
Assago, autostrada chiusa per i test sulla passerella ciclopedonale tra la M2 e la Bazzana 

Assago, autostrada chiusa per i test sulla passerella ciclopedonale tra la M2 e la Bazzana 

L’opera scavalca via del Mare e il raccordo autostradale dell’A7 che rimarrà interdetta al traffico nella notte tra il 28 e 29 gennaio

Attualità
La vertenza sindacale
Licenziamenti Auchan, Rozzano paga il prezzo più caro

Licenziamenti Auchan, Rozzano paga il prezzo più caro

Saranno infatti 456 i dipendenti dell’area amministrativa esistente in città che rimarranno senza lavoro

Attualità
L'iniziativa
Cesano lancia il concorso-gioco sulla raccolta differenziata nelle scuole

Cesano lancia il concorso-gioco sulla raccolta differenziata nelle scuole

Vincerà  l’istituto che – considerato anche il numero delle classi – in proporzione avrà fatto meno rifiuti e sarà riuscito a differenziare meglio la raccolta