Seguici su Fb - Rss

Martedì, 14 Febbraio 2017 12:06
La tragedia

Il dottor Galasso si uccide buttandosi nel vuoto In evidenza

Il medico si è lanciato dal balcone della sua abitazione al quinto piano di via Costa 14

Nella piantina, uno scorcio del quartiere Marchesina, dova il dottor Galasso abitava Nella piantina, uno scorcio del quartiere Marchesina, dova il dottor Galasso abitava

“Si è suicidato il dottor Galasso”. La notizia ha fatto il giro di una Trezzano incredula. Uno dei medici di famiglia storici della città non poteva essersi suicidato. Invece è tutto vero.  Michele Galasso, da più di trent’anni esercitava la sua professione nello studio di via Indipendenza 30. Questa mattina alle otto, dopo essersi svegliato, ancora in pigiama, ha salutato la moglie, è uscito sul balcone della sua casa in via Costa 14, ha scavalcato la balaustra e si è lanciato nel vuoto. L’allarme è stato lanciato dalla stessa signora Galasso. Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili urbani di Trezzano e i carabinieri. Per il medico non c’era più nulla da fare: era morto sul colpo.

Tentare di capire

Immediatamente sono cominciate le domande per tentare di capire cosa l’abbia spinto a un gesto così estremo. Non ha lasciato alcun biglietto che ne spieghi i motivi. L’episodio ha colpito profondamente Michele Genna, comandante dei vigili urbani di Trezzano che di Galasso era amico. Secondo l’ufficiale il dottore non era malato, non beveva, non giocava, non aveva alcun problema psichico. Era una persona per bene, il classico medico di famiglia ricco di umanità, sempre disponibile nei confronti dei suoi pazienti. Tra poco sarebbe andato in pensione. Il suo suicidio ha provocato enorme stupore in tutta la cittadina.  Il funerale sarà celebrato nei prossimi giorni, subito dopo la conclusione delle formalità di rito predisposte dall’autorità giudiziaria.

(seguono aggiornamenti)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Lotta alla criminalità organizzata
‘Ndrangheta a Trezzano: sequestrati quattro appartamenti all’immobiliarista delle cosche

‘Ndrangheta a Trezzano: sequestrati quattro appartamenti all’immobiliarista delle cosche

Oltre alle proprietà immobiliari, a Orlando Demasi sono stati bloccati anche 2 conti correnti,2 polizze assicurative vita oltre a 60.000 euro in contanti ritrovati all'interno di una cassetta di sicurezza

Cronaca
Controllo del territorio
Buccinasco, polizia locale scopre 3,5 tonnellate di alluminio rubato 

Buccinasco, polizia locale scopre 3,5 tonnellate di alluminio rubato 

Erano nascoste in un furgone parcheggiato in via Salieri davanti al numero 25

Cronaca
Lotta alla criminalità organizzata
A Buccinasco, la mafia si occupava di ristorazione

A Buccinasco, la mafia si occupava di ristorazione

Si chiama Ristofar la società confiscata dalla Guardia di Finanza al clan dei Mazzei. Ha la sede in viale Lazio, 25, e risulta essere sottoposta a procedura di fallimento