Seguici su Fb - Rss

Martedì, 22 Ottobre 2019 12:52
La polemica

Trezzano: nuova variante al Pgt, maggioranza e opposizione affilano le armi

Pubblicata pochi giorni fa la delibera che mette in moto le procedure per la modifica del Pgt (vecchio piano regolatore)

Nella foto, Trezzano vista dall'alto Nella foto, Trezzano vista dall'alto

É di solo cinque giorni fa l’annuncio che l’Amministrazione comunale di Trezzano ha avviato le procedure per realizzare la seconda variante al Piano di Governo del territorio (il vecchio Piano regolatore), ed ecco che arriva la risposta delle opposizioni che hanno depositato una mozione sottoscritta daM5S, Controcorrente, Lista Padovani e Lega.

Sponsorizzato da:

Le due facce della medaglia

Così, se da un lato (quello della maggioranza) si inneggia alla “rigenerazione economica e il riuso del tessuto industriale, artigianale e commerciale della città”, dall’altro si accusa la stessa maggioranza di aver approvato la delibera che permette l’avvio delle operazioni pochi giorni prima delle scorse elezioni comunali e senza averne prima discusso con residenti e rappresentanti dell’opposizione.

L'albo pretorio

L’accusa è la stessa formulata lo scorso maggio, quando la delibera, considerata come atto preliminare per l’affidamento dell’incarico a un professionista  di redigere la nuova variante fu investita da una serie di polemiche che ne misero in dubbio la sua efficacia. Infatti, per mesi non se ne è più parlato. Il documento che pareva finito in naftalina è emerso dai cassetti lo scorso 15 ottobre, quando è stato pubblicato “all’albo pretorio” del Comune. Con una sorpresa: solo pochi giorni per presentare proposte, osservazioni e suggerimenti vari su come Trezzano vorrebbe che crescesse Trezzano.

La vera qualità

Quello che le opposizioni sottolineano è che almeno la metà del territorio di Trezzano potrebbe essere interessata alla variante e scrivono nella mozione: “é fondamentale che “la rigenerazione economica avvenga avendo chiari sia i traguardi di bellezza, ipotizzati della delibera, sia gli obiettivi strategici sui qualii residenti possono esprimersi”. Con la mozione, le opposizioni chiedono quindi alla giunta di raddoppiare almeno i tempi per la presentazione delle osservazioni, e di promuovere una massiccia campagna di informazione che produca un confrono trasparente “per una vera qualità urbana”.

Il traffico soffoca la città

Eventuali importanti e significative  "rigenerazioni" del tessuto industriale/artigianale e commerciale secondo i firmatari della mozione “devono essere supportate da un piano del traffico e di viabilità adeguato.Trezzano sul Naviglio che è già afflitto da traffico e inquinamento al momento non è in grado di sopportare ulteriori incrementi di automezzi sul proprio territorio che soprattutto in alcune fasce orarie è gravemente congestionato.

Dalla parte della giunta

Da parte sua, la giunta guidata dal sindaco Bottero, in una nota diffusa nei giorni scorsi ha confermato come ”Negli ultimi anni alcune aziende hanno annunciato l’esigenza di trasferirsi, altre si sono ampliate o hanno manifestato l’interesse a insediarsi nel nostro territorio mentre altre aree produttive sono state interessate da fenomeni di  dismissioni  e degrado”.

Città impresa

E che “Per governare e fronteggiare questi fenomeni, che hanno un forte impatto sull’economia locale, occorre intervenire anche sul Piano di Governo del Territorio per renderlo più flessibile, in modo da favorire chi fa impresa e chi produce lavoro. In modo che Trezzano sul Naviglio da città-fabbrica (produttrice di quantità) diventi città-impresa (produttrice di qualità), un luogo strategicamente attraente per localizzarvi imprese o risiedervi con la famiglia.

Conclusioni

“Con il Pgt, - ha concluso Bottero - dobbiamo governare le trasformazioni, facendo in modo che diano vita a qualità e bellezza, precondizioni indispensabili per un sviluppo socio economico della città”. Se se ne parlasse un po’ di più, si capirebbe in che direzione si vuole andare. Il tutto a beneficio dei comuni mortali.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
La "querelle"
 Cusago, tra giunta e opposizione è arrivata l’ora delle carte bollate

 Cusago, tra giunta e opposizione è arrivata l’ora delle carte bollate

Lo scorso 22 novembre è stato notificato il ricorso al Tribunale regionale amministrativo sulla legittimità degli atti e delle delibere adottate

Politica
Amministrative 2020
Primarie del centrosinistra: entro l’8 dicembre si depositano le candidature

Primarie del centrosinistra: entro l’8 dicembre si depositano le candidature

Amministrative 2020: resa pubblica la data per la scelta del candidato, il regolamento e la carta dei valori di Alleanza per Corsico

Politica
La polemica
Assessorato alla gentilezza? Trezzano boccia l’iniziativa del M5s

Assessorato alla gentilezza? Trezzano boccia l’iniziativa del M5s

I gruppi politici al governo della città (Pd e dintorni) si sono dichiarati contrari alla mozione e questo ha sollevato le perplessità di chi l’ha proposta