Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 25 Settembre 2019 13:25
La polemica

Trezzano plastic free, scoppia la guerra tra l’assessore De Filippi e il M5stelle

Grillini e piddini rivendicano la paternità sulle iniziative intraprese per rendere la città meno dipendente dalla plastica e c’è un documento che…

Nella foto, l'assessore De Filippi con il sindaco di Trezzano Fabio Bottero e, nel riquadro, Villa Zina capogruppo del M5stelle in Consiglio comunale (foto da Facebook) Nella foto, l'assessore De Filippi con il sindaco di Trezzano Fabio Bottero e, nel riquadro, Villa Zina capogruppo del M5stelle in Consiglio comunale (foto da Facebook)

L’oggetto del contendere è la decisione della giunta trezzanese di eliminare i bicchieri di plastica usati dai politici per bere l’acqua durante i Consigli comunali convocati per decidere  i “destini” della città. pocketnews.it ne ha dato notizia l’altro giorno (leggi qui).

Di chi è l'idea?

Il comunicato dell’addetto stampa del Comune attribuiva l’idea a Cristina De Filippi, assessore alle Politiche ambientali, e sottolineava come lo stesso assessore fosse “da sempre attenta alla riduzione dei consumi e alla diffusione di comportamenti corretti nel rispetto dell’ambiente a partire dalle numerose iniziative nelle scuole cittadine”.

La reazione

Un’affermazione che ha provocato la reazione di Zina Villa che commentando l’articolo condiviso su un gruppo Facebook ha scritto con malcelata soddisfazione: “Bisogna ammettere che finalmente il lavoro di sensibilizzazione prodotto dal Movimento 5 Stelle in favore delle politiche ambientali comincia ad avere effetti positivi. L'Amministrazione comunale finalmente comincia a muovere piccoli passi verso l'eliminazione della plastica”.

Il cappello

Apriti cielo. Le ha risposto piccata Cristina De Filippi: “Questa amministrazione è sempre stata attenta all'ambiente. Non è semplice eliminare abitudini radicate nel tempo, ma i piccoli passi che stiamo compiendo sono frutto di una sensibilità innata, evitiamo di mettere il cappello anche su quelle che sono le peculiarità delle persone...”

L'asso di Mortari

“Mettere il cappello?” Il round si è chiuso lasciando molti dubbi sulla reale primogenitura dell’iniziativa. Dubbi fugati da Stefano Mortari che ha calato l’asso come fosse una briscola. Cosa ha scritto alla redazione di pocketnews.it? Parole non facili da digerire.

La scopiazzatura

Eccole: “L'amministrazione scopiazzando la nostra iniziativa ne ha presentata una pressoché uguale solo qualche giorno fa ed ora attraverso gli organi di informazione vuole fare passare che il "progetto plastic free" sia una sua iniziativa. Naturalmente il M5s appoggia tutte le iniziative serie e concrete in favore dell'ambiente ma crede che sia eticamente corretto informare la cittadinanza e l'opinione pubblica sulle attività consiliari e le relative tempistiche”. E sulla paternità di certe scelte (è sott'inteso).

L'accusa

All’accusa di non essere eticamente corretta inviata nei confronti dell’assessore De Filippi, Mortari ha aggiunto una “corposa” documentazione: una mozione depositata lo scorso agosto nella quale dopo aver chiesto alla giunta di dichiarare l’emergenza climatica a Trezzano, è stato chiesto alla stessa giunta di “dichiarare Trezzano s/N Plastic Free, mettendo al bando nelle strutture comunali l’uso dei prodotti monouso in plastica e contemporaneamente a mettere in atto tutte le azioni volte a sensibilizzare la cittadinanza su questo tema”. Quale sarà adesso la risposta della De Filippi?

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Sponsorizzato da:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
La "querelle"
 Cusago, tra giunta e opposizione è arrivata l’ora delle carte bollate

 Cusago, tra giunta e opposizione è arrivata l’ora delle carte bollate

Lo scorso 22 novembre è stato notificato il ricorso al Tribunale regionale amministrativo sulla legittimità degli atti e delle delibere adottate

Politica
Amministrative 2020
Primarie del centrosinistra: entro l’8 dicembre si depositano le candidature

Primarie del centrosinistra: entro l’8 dicembre si depositano le candidature

Amministrative 2020: resa pubblica la data per la scelta del candidato, il regolamento e la carta dei valori di Alleanza per Corsico

Politica
La polemica
Assessorato alla gentilezza? Trezzano boccia l’iniziativa del M5s

Assessorato alla gentilezza? Trezzano boccia l’iniziativa del M5s

I gruppi politici al governo della città (Pd e dintorni) si sono dichiarati contrari alla mozione e questo ha sollevato le perplessità di chi l’ha proposta