Seguici su Fb - Rss

Martedì, 09 Luglio 2019 10:25
L'aggressione

Era “ubriaco” il motociclista finito in ospedale dopo la lite in strada

Sceso dalla sua moto, aveva aperto la portiera dell’auto di un giovane di Buccinasco (campione di pugilato) e aveva tentato di colpirlo

Nella foto, i volontari della croce rossa prestano soccorso al motociclista ferito Nella foto, i volontari della croce rossa prestano soccorso al motociclista ferito

Secondo i primi accertamenti, sembra che il motociclista protagonista ieri sera della lite sfociata in una colluttazione con pugni e spintoni, fosse alticcio. Per alcuni testimoni, l’uomo, un cinquantenne di cui non sono state rese note le generalità, mentre attorno alle 21 percorreva la Nuova Vigevanese, aveva effettuato una serie di manovre pericolose “per sé e per gli altri”.

Il battibecco

Giunto all’altezza del semaforo di Piazza San Lorenzo, ha cominciato a battibeccare con il guidatore di un’auto bianca, un 22enne di Buccinasco, che lo avrebbe rimproverato. Scattato il verde i due hanno proseguito in direzione di Milano punzecchiandosi a vicenda, uno nella sua vettura, l’altro al suo fianco sulla moto. Probabilmente sono volate parole grosse.

La rissa

Il semaforo rosso all’altezza di Mondo Convenienza li ha costretti a fermarsi. È stato allora che il motociclista è sceso dalla sua moto, ha aperto la portiera dell’auto del giovane e ha tentato di colpirlo. Aveva fatto i conti senza l’oste. Il giovane, infatti, è un campione di pugilato. Evitato o assorbito parzialmente il primo colpo è partito al contrattacco e ha centrato al volto il suo avversario mandandolo al tappeto.

Le cure

Cadendo sull’asfalto il 50enne ha sbattuto la faccia sull’asfalto ferendosi. I volontari della Croce Verde Trezzano, chiamati sul posto, gli hanno prestato le prime cure, poi lo hanno trasportato al San Carlo, dove è stato curato. Il giovane pugile, invece, è scoppiato in una crisi di pianto perché non sapeva ancora se potrà continuare a praticare il suo sport dopo essersi difeso dall’aggressione.

seguici sulla nostra pagina Facebook

sponsorizzata da:

2 commenti

  • Link al commento . Mercoledì, 10 Luglio 2019 19:36 inviato da .

    Ha fatto bene a difendersi.
    Che diritto può avere un motociclista che aggredisce un automobilista nella sua auto aprendogli una portiera?
    Ha invaso un ambiente privato e aggredito una persona.
    Qualsiasi reazione è a mio avviso giusta.
    Il pugile si è difeso è da quanto scritto non lo ha ammazzato di botte.
    Con un pugno lo ha steso.
    Sempre opinione personale, ben gli sta!

  • Link al commento Orazio Martedì, 09 Luglio 2019 11:33 inviato da Orazio

    Allora uno perche' e' pugile deve lasciarsi pestare senza reagire??

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Violenza domestica
Picchia con calci e pugni la moglie, arrestato un 33enne ecuadoregno

Picchia con calci e pugni la moglie, arrestato un 33enne ecuadoregno

L’uomo che ha precedenti penali, da qualche anno abita a Corsico con un regolare permesso di soggiorno ed è sposato con una sua connazionale

Cronaca
Automobilisti indisciplinati nel mirino
Sicurezza sulle strade: tutti i numeri dell’operazione Smart 2019

Sicurezza sulle strade: tutti i numeri dell’operazione Smart 2019

Oltre 300 gli agenti impegnati In tutto , 16 mezzi operativi, 16 moto, 31 etilometri, 9 drugtest, 16 telelaser: controllati oltre 12mila veicoli

Cronaca
L'attentato
Brucia nella notte l’Erica bar, il ritrovo dei pregiudicati del Corsichese

Brucia nella notte l’Erica bar, il ritrovo dei pregiudicati del Corsichese

I pompieri hanno ritrovato una tanica di benzina forse utilizzata dai piromani per appiccare l’incendio al locale