Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 27 Giugno 2019 10:24
La mozione

Trezzano, l’inquinamento da polveri ferrose arriva in Consiglio comunale

Il m5stelle ha depositato una mozione con la quale si chiede a sindaco e giunta lo stato dell’arte dei provvedimenti intrapresi per tutelare la salute pubblica

La Vetropack di Trezzano, vista da via San Cristoforo La Vetropack di Trezzano, vista da via San Cristoforo

Si discute di inquinamento da polveri ferrose, questa sera in Consiglio comunale, a Trezzano. Il M5stelle, infatti ha presentato una mozione su un argomento che ha suscitato grande allarme tra i residenti, soprattutto quelli dei quartieri Marchesina e Centro Storico.

I dati Arpa

Si tratta di una vicenda iniziata lo scorso ottobre che non lascia ancora intravvedere una via di uscita, una soluzione, un provvedimento che metta fine all’allarme. Gli ultimi rilievi effettuati da Arpa Lombardia all’interno della Vetropack di via Cristoforo Colombo, scrivono i rappresentanti dei 5 stelle “hanno evidenziato  permanenti irregolarità in emissione  in atmosfera,  di agenti inquinanti  oltre i limiti consentiti”.

La diffida

Visti i dati Arpa, Città Metropolitana  ha intimato all’azienda “di provvedere in tempi stringenti a limitare le  emissioni irregolari. A un mese dalla notifica del provvedimento, secondo i 5stelle, “la  situazione continua a protrarsi in modo intollerabile, il Comune deve perciò intervenire per la tutela della salute pubblica e per il  rispetto della normativa vigente, eventualmente anche con un esposto all’autorità competente”.

Stimare l'impatto

La mozione chiede al sindaco Bottero e alla giunta di impegnarsi a fornire “dati certi circa la concentrazione in aria delle polveri ferrose, dato essenziale per stimare  un eventuale impatto sulla salute dei cittadini di Trezzano; di stanziare, nella prossima variazione di Bilancio prevista per il mese di Luglio 20019, “ una somma che permetta all’Ente di posizionare nelle zone interessate da Vetropack, delle centraline  per il rilevamento dell’aria, così come suggerito da Città Metropolitana e, valutare insieme agli Enti preposti, quali sono le azioni migliori da intraprendere  a tutela della salute dei cittadini.

Divulgare i risultati

La mozione chiede inoltre di promuovere “ incontri pubblici per la divulgazione dei risultati, atto indispensabile nel rispetto dei cittadini che da mesi chiedono chiarezza sulla situazione di inquinamento che continua a protrarsi e  a riferire al Consiglio Comunale le valutazioni  dello stato di fatto e delle azioni intraprese a tutela della cittadinanza.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Sponsorizzato da:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Block notes
Traffico sulla Tangenziale, occhio alle nuove chiusure per lavori

Traffico sulla Tangenziale, occhio alle nuove chiusure per lavori

La manutenzione costringe la società di gestione a chiudere gli svincoli per l’autostrada  Milano Genova, quelli di Settimo Milanese e Milano San Siro

Attualità
La "querelle"
Distretto sanitario, l’appello dei residenti al Commissario prefettizio di Corsico

Distretto sanitario, l’appello dei residenti al Commissario prefettizio di Corsico

Il vice-prefetto Francesca Iacontini è stata “invitata” a partecipare in prima persona o con un funzionario da lei delegato alla riunione convocata dall’assessore alla sanità della Regione Lombardia, Gallera, per affrontare la questione

Attualità
La "moda"
Rozzano, tornano gli idioti che si “attaccano” al tram

Rozzano, tornano gli idioti che si “attaccano” al tram

Una foto scattata venerdì pomeriggio mostra due ragazzini, di poco di 13-14 anni, arrampicati alla coda del 15 che transita dalle parti di via Curiel