Seguici su Fb - Rss

Martedì, 11 Giugno 2019 09:46
L'evento

Trezzano in salute, boom di partecipanti alle visite mediche gratuite

Uno degli stand più frequentati, quello degli urologi Francesco Gaeta e Oreste Risi, impegnati in visite andrologiche sui giovani

Grande folla a Trezzano in salute al parco del Centenario Grande folla a Trezzano in salute al parco del Centenario

È stata un successo l’edizione 2019 di Trezzano in salute, giornata della prevenzione e della consulenza sanitaria gratuita, patrocinata dalla Regione Lombardia e da associazioni ed enti come la Sia – Società Italiana di Andrologia, celebrata domenica al Parco del Centenario di Trezzano.

L'equipe

Alla giornata, coordinata da Pietro Fiati della Pro Loco, hanno partecipato medici specialisti nelle diverse branche della medicina, da Francesco Gaeta e Oreste Risi, urologi, a Fortunato Calabrò,  oculista, da Massimo Russo, ortopedico a Eliana Bottaro, pneumologa, da Nicoletta Rossi , otorinolaringoiatra, a Valerio Colicchio,  psicologo.

La prevenzione

Nel corso della manifestazione è stata posta particolare attenzione alla prevenzione andrologica che, contrariamente a quanto si crede, non interessa soltanto gli anziani ma anche i giovani. Infatti, Il 5% dei ragazzi italiani sviluppa sottovalutate, o addirittura ignorate, patologie urologiche, spesso senza neppure accorgersene o accorgendosene quando ormai è troppo tardi.

Patologie asintomatiche

Il motivo? Alcune affezioni, specialmente a livello urogenitale, o non vengono recepite in quanto asintomatiche, o perché, anche di fronte a sintomi evidenti, i giovani sono restii a parlarne con i genitori o col medico di famiglia. Per questo motivo,  Francesco Gaeta e Oreste Risi,  hanno presentato il “Progetto Giovane”, una campagna di prevenzione andrologica lanciata da Gaeta già lo scorso anno, per i figli maschi (16-20 anni) del personale del Comparto Difesa.

Prima dei 20 anni

Quest’anno Gaeta vorrebbe allargare la sua iniziativa anche in ambito civile, visto l’importanza della patologia e l’interesse dimostrato per l’iniziativa dalla popolazione maschile in generale. Infatti, secondo la Società Italiana di Andrologia, soltanto il 10 – 20 % dei maschi italiani si sottopone ad una visita di prevenzione andrologica, e tra questi il 5% sono giovani che non si sono mai sottoposti ad una visita urologica prima dei vent’anni. A “Trezzano in Salute 2019” parecchi genitori hanno colto l’opportunità offerta dalla manifestazione per accompagnare i propri figli nella tenda allestita per i consulti, ed avere così una valutazione andrologica di base dallo stesso dottor Gaeta.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Sponsorizzato da:


 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'appuntamento
Rozzano: i consigli di Danilo Gallinari agli studenti dell’Humanitas

Rozzano: i consigli di Danilo Gallinari agli studenti dell’Humanitas

Si è parlato dell'importanza della salute delle mani nello sport insieme al campione di basket della Nazionale e della Nba

Attualità
Tra umanità e disumanità
Torna a camminare Ermes, il bastardino cui avevano tagliato una zampa

Torna a camminare Ermes, il bastardino cui avevano tagliato una zampa

Salvato da un'orribile fine, è stato adottato da una signora di Trezzano che si è rivolta al Centro ortopedico Orthocare solution che gli ha realizzato una protesi su misura

Attualità
Il convegno
Emergenza casa: tutti i numeri del contratto di locazione a canone concordato

Emergenza casa: tutti i numeri del contratto di locazione a canone concordato

I dati di una ricerca che riguarda i comuni del Sud ovest milanese ad alta emergenza abitativa: Buccinasco, Cesano Boscone, Corsico, Rozzano e Trezzano