Seguici su Fb - Rss

Martedì, 14 Maggio 2019 10:02
Troppo alcool

Trezzano: rissa tra parenti alla prima comunione di una bambina

Prima volano parole e parolacce, poi arrivano schiaffi e spintoni alla festa organizzata in un locale di via Sala all’angolo con via Verdi

Nell'immagine lacelebrazione della Prima Comunione Nell'immagine lacelebrazione della Prima Comunione

Il post pubblicato sul gruppo “Sei di Trezzano se…” ha rivelato al popolo social quel che è successo domenica sera in via Verdi, a Trezzano. La festa che doveva celebrare la prima comunione di una bambina di nove anni si è trasformata in una rissa che ha lasciato sgomenti tutti coloro che vi hanno assistito.

Il post

Per rendere l’idea del clima basta leggere quel che ha scritto sull'argomento l’autrice del post: “Buongiorno, vorrei invitare i genitori della festa conclusa con rissa ieri sera presso via Sala, angolo via Verdi, a riflettere quanti danni hanno causato solo per aver bevuto un bicchierino in più. Avete dato un esempio misero e vergognoso davanti ai vostri figli che erano presenti”.

L'incubo

Uno spettacolo indecente, come confermato da altri testimoni oculari dell’episodio. Quella che doveva essere una giornata di festa si è trasformata in una specie di incubo per la sua protagonista. Genitori, zii, parenti impegnati in uno scambio a tratti feroce di insulti. Dalle parole a un certo punto si è passati ai fatti. Sono volati schiaffi e spintoni, con i più piccoli che piangevano di fronte a tanta violenza.

Rissa continua

Usciti dal locale già alterati, i contendenti hanno proseguito la loro “battaglia” sui marciapiedi e sulla strada. Il loro passaggio è testimoniato dai rifiuti che hanno lasciato: bottiglie vuote, cocci di vetro che per fortuna non hanno ferito alcuno. Nemmeno l’intervento dei carabinieri è servito a calmare gli animi.

L'invito

Il post citato in apertura chiude con un “Dovete vergognarvi, rovinare un ricordo bellissimo a una bambina per tutta la vita”. Già come non condividere un invito di questo genere? Poveri figli, quando incappano in genitori di questa “levatura” morale e culturale.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
L'operazione
Mafia, il caffè del boss: svelati affari del clan Fontana tra Rozzano e Palermo

Mafia, il caffè del boss: svelati affari del clan Fontana tra Rozzano e Palermo

Arrestata Rita Fontana, la figlia trentenne di Stefano, il boss palermitano morto nel 2012 e altri cinque malviventi, compreso il fratello Giovanni

Cronaca
La scoperta
Frodi alimentari, a Rozzano uno dei covi della banda sgominata dalla Guardia di Finanza

Frodi alimentari, a Rozzano uno dei covi della banda sgominata dalla Guardia di Finanza

 Sequestrate oltre 20 tonnellate di alimenti, oltre ai macchinari e alle attrezzature industriali utilizzate per la lavorazione, una parte delle quali si trovava in due capannoni

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Banda di rom specializzata in furti in ville sgominata dai carabinieri

Banda di rom specializzata in furti in ville sgominata dai carabinieri

Alcuni abitano a Trezzano, dalle parti di via Malibran, altri in provincia di Torino:  da questa mattina sono rinchiusi in una cella