Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 06 Maggio 2019 11:52
Il premio

Il coro gospel del “Gobetti” conquista il palco dell'Ariston

Gli alunni della Primaria trezzanese si aggiudicano la sezione musicale del Festival mondiale della creatività scolastica reinterpretando un brano tradizionale in lingua inglese

Nella immagine, un momento dell'esibizione del coro degli alunni delle quarte e quinte classi della Scuola Primaria Gobetti di Trezzano Nella immagine, un momento dell'esibizione del coro degli alunni delle quarte e quinte classi della Scuola Primaria Gobetti di Trezzano

Attività scolastica dentro e fuori le aule. E' il motto dell'Istituto comprensivo “Pietro Gobetti” di Trezzano sul Naviglio, che quest'anno continua a cogliere riconoscimenti anche lontano dal quartiere Zingone, dove sono ubicate le proprie sedi istituzionali. Dopo quelli sportivi, l'ultimo risultato in ordine di tempo è giunto da Sanremo, dove gli alunni delle quarte e quinte classi della Scuola Primaria hanno vinto la ventunesima edizione del Festival mondiale della creatività scolastica (Gef), sezione “A” musica.

Il coro gospel

La premiazione è arrivata sabato, sul palco del teatro Ariston, al termine dell'esibizione del brano “Hush”, un coro gospel tradizionale cantato da 81 alunni di 9 e 10 anni. Un riadattamento curato dagli insegnanti Ginetta Capitolino e Mauro Dignitoso, con arrangiamento polifonico per voci bianche, studiato per ottenere una sorta di balletto tra le sezioni canore che duellano a suon di “sshhh”, creando così un intreccio vocale e coreografico.

I segni particolari

Da sinistra: l'insegnante Ginetta Capitolino e la dirigente scolastica del Gobetti, Laura Longo, con i premi ricevuti a Sanremo

La particolarità – sostiene l'insegnante Capitolino – è l'effetto sonoro che il coro ottiene per richiedere “hush”, il silenzio. Il brano è stato eseguito in inglese, ottemperando alla metodologia “Clil” che nella Primaria “Gobetti” coinvolge le discipline di musica e la lingua straniera per eccellenza. Tradotto: “Zitti, zitti, qualcuno sta chiamando il mio nome. Forse è Dio che mi sta chiamando?” E come tutti i gospel che si rispettino, esplode la domanda: “Oh mio Signore, cosa farò?”

I flauti della Scuola Secondaria

Nella rassegna, il coro della Primaria ha presentato anche l'inedita ballata “Rospi”, un regalo alla scuola firmato dal noto autore Lorenzo Vizzini, il trezzanese d'adozione che ha scritto - tra gli altri - per Ornella Vanoni, Raphael Gualazzi, Laura Pausini, Arisa e Anna Tatangelo. Il “Gobetti” è stato inoltre presente al Festival sanremese con il coro e i flauti della Scuola Secondaria di I grado diretti dal professore Fabio De Maio, che hanno eseguito un apprezzatissimo “Va' pensiero” dal “Nabucco” di Giuseppe Verdi.

Il grazie della preside

Al festival hanno partecipato numerose scuole, italiane e straniere, fattore che accresce la soddisfazione per il premio ottenuto. “Sono orgogliosa di dirigere questo istituto – dichiara la dirigente scolastica, Laura Longo -. Vedere tanti nostri alunni essere selezionati per cantare sul palco dell'Ariston dà una gioia immensa. Il mio sentito ringraziamento ai ragazzi, agli insegnanti Capitolino, Dignitoso e De Maio, agli insegnanti accompagnatori e alle famiglie degli alunni che, con notevoli sforzi, hanno consentito tutto questo.”

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cultura
La fiera
Cesano, la festa patronale accende la città con spettacoli e mercatini

Cesano, la festa patronale accende la città con spettacoli e mercatini

Molti gli appuntamenti di un programma che si sviluppa per tutto il mese di settembre sino alla chiusura prevista per il 7 ottobre

Cultura
L'intervista
Ginetta Capitolino, una insegnante a piedi nudi sul palco di Sanremo

Ginetta Capitolino, una insegnante a piedi nudi sul palco di Sanremo

Artista e maestra di musica alla Scuola Primaria “Gobetti” di Trezzano, ha guidato il gruppo che ha vinto la sezione canora al recente Festival mondiale della creatività scolastica di Sanremo

Cultura
L'intervista
Franco Migliaccio, una vita dedicata all'arte con base a Trezzano

Franco Migliaccio, una vita dedicata all'arte con base a Trezzano

Il fondatore della Scuola civica di disegno opera in città da 32 anni. Di qui sono passati centinaia di corsisti, senza soluzione d'età. “Il nostro segreto? Porte aperte a tutti, anche a coloro che non hanno mai impugnato un pennello”