Seguici su Fb - Rss

Sabato, 23 Marzo 2019 23:34
Maggio 2019

Elezioni a Trezzano: è Zina Villa la candidata Movimento 5 Stelle

Presentata ieri sera l'ex funzionaria del Comune, da anni impegnata sul territorio. Svelato il programma elettorale, a giorni si conosceranno i componenti della squadra che sarà proposta per gli assessorati

Nella foto la candidata del Movimento 5 stelle alla carica di sindaco di Trezzano Nella foto la candidata del Movimento 5 stelle alla carica di sindaco di Trezzano

Zina Villa, 67 anni, origini mantovane, già funzionaria del Comune, è la candidata a sindaco di Trezzano sul Naviglio per il Movimento 5 Stelle. E' stata presentata sabato sera, nel corso di un partecipato evento che si è svolto nel Centro servizi culturali della città. Da diversi anni impegnata sul territorio, durante il suo discorso ha rivolto un pensiero a Guido Nani, consigliere del M5S a Trezzano, scomparso alcuni mesi fa.

Il programma

Con lo slogan “Se lo diciamo, lo facciamo”, Villa ha annunciato che nei prossimi giorni renderà pubblica la sua squadra di governo Se eletta, punterà a una riorganizzazione della macchina del Comune, “per una Trezzano più innovativa, più vicina alle persone, più ambiziosa e, semplicemente, più bella.” Spazio, dunque, all'aumento del personale compatibilmente, con le disponibilità di Bilancio, e alla formazione continua dei dipendenti.  Sul piano del lavoro e dell'economia, c'è l'intenzione di avviare un tavolo permanente con associazioni dei commercianti e degli imprenditori locali per individuare le priorità e le proposte di intervento.

Meno auto, più mezzi pubblici

Per migliorare l'ambiente e diminuire l'inquinamento, problema molto sentito da queste parti, l'obiettivo è di portare fino a Trezzano la linea M4 della metropolitana lungo l'asse della Nuova Vigevanese, in modo da allegerire il pesante traffico veicolare che attualmente soffoca la città. Scuola, sociale sicurezza, energie rinnovabili, cultura, sport e gemellaggi sono gli altri punti sui quali il M5S punta a convincere gli elettori ancora indecisi sulla scelta per la prossima sindacatura.

Stoccata al sindaco

La presentazione di Zina Villa è stata preceduta dagli interventi di Eleonora Evi, deputata del Parlamento europeo; di Riccardo Olgiati, deputato alla Camera; di Massimo De Rosa, consigliere regionale Lombardia e del collega Nicola Di Marco. Quest'ultimo ha lanciato una stoccata al sindaco Fabio Bottero. “Io non mi farei amministrare da uno che ad aprile ha ancora la pista di pattinaggio in piazza” ha detto. La campagna elettorale, in attesa del candidato del centrodestra, può cominciare.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
Elezioni & dintorni
“Simone Negri? Superficiale. Con noi nessuna spesa pazza, governeremo con i cittadini”

“Simone Negri? Superficiale. Con noi nessuna spesa pazza, governeremo con i cittadini”

Le ricette di Maria Pulice, candidata a sindaco di Cesano Boscone del M5stelle: “No ai nuovi centri commerciali che uccidono i piccoli negozianti. Formeremo i dipendenti comunali per cogliere le tante opportunità dei bandi europei”

Politica
Elezioni & dintorni
Simone D’Agnelli: “Emarginato dal m5Stelle, scelgo Macaluso”

Simone D’Agnelli: “Emarginato dal m5Stelle, scelgo Macaluso”

L’ex capogruppo grillino in Consiglio comunale di Rozzano era stato indagato ingiustamente dalla magistratura di Velletri e perciò allontanato dal partito

Politica
Il terremoto
Corsico, la sopravvivenza della giunta Errante si gioca sul filo di lana

Corsico, la sopravvivenza della giunta Errante si gioca sul filo di lana

Sulle votazioni che hanno provocato la caduta del sindaco era calata la mannaia degli uffici tecnici comunali secondo i quali, regolamento alla mano, non potevano essere considerate regolari. Invece…