Seguici su Fb - Rss

Martedì, 19 Marzo 2019 12:29
Elezioni & dintorni

Amministrative: Bottero stringe nuove alleanze per riconquistare il Municipio In evidenza

Reso ufficiale il patto che lega il sindaco uscente con la lista civica “Trezzano oltre” che tra le proprie fila ospita anche il verde Oliviero Camisani

Nella foto, i componenti della lista civica Trezzano oltre con il sindaco uscente Fabio Bottero Nella foto, i componenti della lista civica Trezzano oltre con il sindaco uscente Fabio Bottero

Mentre il centrodestra a Trezzano sfoglia le margherite per scoprire chi sarà il proprio candidato alle prossime amministrative (dopo tanti nomi sembra ci sia finalmente un accordo, ma non è detto che sia definitivo), Fabio Bottero leader del centrosinistra stringe alleanze che potrebbero garantirgli la rielezione sulla poltrona di sindaco.

Trezzano oltre

Ieri sera ha aggiunto un nuovo tassello alla coalizione con la quale si presenterà agli elettori con la speranza (che si sta trasformando in quasi certezza, visto la latitanza di altri candidati) di essere investito da un nuovo mandato. La lista “Trezzano oltre” infatti si aggiungerà a quella del Pd e a “Trezzano per Fabio” formando così una “gioiosa macchia da guerra” che venderà cara la pelle contro chiunque voglia impedirgli di rioccupare il suo ufficio nel municipio di via IV Novembre.

Opposizione

A darne l’annuncio ufficiale, lo stato maggiore della lista civica riunito ieri sera in una sala del centro Socio culturale di via Manzoni. Francesco Veraldi, Antonio Sorrentino, Guido Gervasoni e Beatrice Ventacoli hanno spiegato le ragioni della scelta. Sin da quando è nata, nel 2010, “Trezzano oltre” è stata all’opposizione, anche durante l’ultima legislatura quando ha eletto Guido Gervasoni in Consiglio comunale.

I punti in comune

Adesso ha deciso di scommettere sulla rielezione di Bottero perché “a partire da alcune iniziative Green, sono molti i punti in comune con l’amministrazione di centrosinistra” ha spiegato Sorrentino. Viabilità, ambiente e servizi sociali sono i tre ambiti sui quali intende impegnarsi (peccato, però, che appena il cronista ha nominato la Brenntag, l’azienda ad alto rischio incidente che opera all’interno del centro abitato, e che dovrebbe essere incentivata a traslocare altrove, si è vissuto un attimo di imbarazzo).

Il ritorno

In tema di ambiente, l’obiettivo è la lotta alle discariche abusive mediante il rafforzamento dei controlli. Uno che di ambiente se ne intende (o almeno se ne intendeva, visto che manca da anni dalla scena politica trezzanese) è Oliviero Camisani. I Verdi non presenteranno una loro lista. Camisani e un altro ambientalista troveranno ospitalità all’interno delle candidature presentate da “Trezzano oltre” “perché condividono la stessa visione a 360 gradi dei temi legati all’ecologia”.

Viabilità e servizi

Per Beatrice Ventacoli la prossima amministrazione comunale dovrà puntare su cultura ed educazione  come ingredienti base per la prevenzione di problematiche legate al sociale. Gervasoni, invece, si aspetta che la futura giunta (a guida Bottero, naturalmente) favorisca la mobilità debole con interventi decisi sulla viabilità.

Appuntamento il 29 marzo

Alla serata erano presenti anche il segretario del Pd di Trezzano Luciano Martin e lo stesso Fabio Bottero che ha ricordato come è iniziata la collaborazione con i membri di “Trezzano oltre”: con una raccolta di fondi per l’alluvione di Genova. Il programma è ancora da definire e sarà presentato il 29 marzo, assieme alle liste complete e ai candidati. Intanto il centrodestra sfoglia le margherite.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:



 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
Elezioni & dintorni
“Simone Negri? Superficiale. Con noi nessuna spesa pazza, governeremo con i cittadini”

“Simone Negri? Superficiale. Con noi nessuna spesa pazza, governeremo con i cittadini”

Le ricette di Maria Pulice, candidata a sindaco di Cesano Boscone del M5stelle: “No ai nuovi centri commerciali che uccidono i piccoli negozianti. Formeremo i dipendenti comunali per cogliere le tante opportunità dei bandi europei”

Politica
Elezioni & dintorni
Simone D’Agnelli: “Emarginato dal m5Stelle, scelgo Macaluso”

Simone D’Agnelli: “Emarginato dal m5Stelle, scelgo Macaluso”

L’ex capogruppo grillino in Consiglio comunale di Rozzano era stato indagato ingiustamente dalla magistratura di Velletri e perciò allontanato dal partito

Politica
Il terremoto
Corsico, la sopravvivenza della giunta Errante si gioca sul filo di lana

Corsico, la sopravvivenza della giunta Errante si gioca sul filo di lana

Sulle votazioni che hanno provocato la caduta del sindaco era calata la mannaia degli uffici tecnici comunali secondo i quali, regolamento alla mano, non potevano essere considerate regolari. Invece…