Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 08 Febbraio 2019 19:05
La svolta

Analisi polveri ferrose in Marchesina, il Comune fa da sé In evidenza

Dopo le polemiche, annuncio di Bottero su Fb: incarico a un professionista che domattina eseguirà nel quartiere Marchesina gli esami per capire se i minerali contenuti nelle ceneri siano dannosi alla salute dei residenti

Le discussioni tra sindaco e rappresentanti del quartiere Marchesina durante una pausa del Consiglio comunale di Mercoledì 6 febbraio Le discussioni tra sindaco e rappresentanti del quartiere Marchesina durante una pausa del Consiglio comunale di Mercoledì 6 febbraio


Svolta sulla vicenda della presenza di polveri ferrose alla Marchesina e dintorni: domani mattina un professionista eseguirà le analisi per conto del Comune di Trezzano sul Naviglio. L'annuncio è stato dato dal sindaco Fabio Bottero sulla propria pagina Facebook, poco dopo le 17,30. é la conseguenza delle polemiche seguite dopo la seduta del Consiglio comunale dell'altro giorno, Consiglio che aveva deluso i partrecipanti perché concluso con un nulla di fatto.

La decisione

Un invito in tal senso era giunto giusto mercoledì scorso, durante il lungo question time sull'argomento in Consiglio comunale, sia da parte di alcuni consiglieri che da alcuni residenti del quartiere interessato dal fenomeno comparso circa quattro mesi fa, visto che il risultato sulle precedenti analisi eseguite dall'Arpa tarda ad arrivare. L'Agenzia regionale per la protezione ambientale, stando alle dichiarazioni del primo cittadino due giorni fa in aula, ha fatto sapere che continuerà a monitorare la situazione, ampliando il raggio d'azione. Ma dati sui rileivi già fatti.... nisba. Altrettanto su chi iimmette in atmosfera le polveri ferrose. Mistero.

La dichiarazione

Ha scritto testualmente Bottero su Fb: “Su richiesta dell'amministrazione comunale, domani mattina (sabato 9 febbraio, ndr) un professionista eseguirà le analisi sulle polveri ferrose rinvenute nelle scorse settimane su alcuni balconi del quartiere Marchesina. Lo scopo è di individuare lo spettro dei minerali contenuti nelle polveri delle abitazioni private. Come ho sempre detto – prosegue Bottero – vogliamo andare fino in fondo e capire l'entità del problema. Continueremo a sollecitare l'intervento degli Enti (che ci hanno assicurato controlli nelle aziende trezzanesi) e intanto incarichiamo un nostro professionista per fare chiarezza”.

Cosa fare dopo?

Una volta acquisito il responso del professionista, che potrebbe arrivare già entro la fine della prossima settimana, l'amministrazione comunale dovrebbe decidere quali iniziative intraprendere per porre fine all'allarme che da quattro mesi  angoscia i residenti della Marchesina.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Piazza Foglia & dintorni
Fallimento Api, avviata un’azione di responsabilità nei confronti degli amministratori

Fallimento Api, avviata un’azione di responsabilità nei confronti degli amministratori

Il 4 giugno scorso la giunta uscente di Rozzano avrebbe presentato un esposto alla Procura della Corte dei Conti affinché verifichi “possibili danni cagionati all’Ente”

Attualità
Il caso del giorno
Trasloco del Distretto sanitario, monta la protesta dei residenti

Trasloco del Distretto sanitario, monta la protesta dei residenti

Decine di persone si sono riunite in via Curiel, a Corsico, per dire no al trasferimento degli sportelli del Asl da via Marzabotto

Attualità
La "querelle"
Il Pd non ci sta e rivendica la paternità del progetto videosorveglianza

Il Pd non ci sta e rivendica la paternità del progetto videosorveglianza

Gli uomini della Agogliati attaccano: “Consideriamo diffamatorio quanto dichiarato dal sindaco Ferretti e dal vicesindaco Perazzolo”