Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 19 Dicembre 2018 16:35
Il documento

Svincolo Tangenziale: approvato l'ordine del giorno sullo svincolo killer In evidenza

Con il documento votato oggi, Regione Lombardia si è impegnata a intervenire nei confronti degli enti competenti al fine di mettere in sicurezza l’incrocio

Nella foto, lo svincolo della Tangenziale Ovest sulla vecchia Vigevanese Nella foto, lo svincolo della Tangenziale Ovest sulla vecchia Vigevanese

Comitati e residenti dovrebbero suonare le campane a festa. Oggi, infatti, la Regione Lombardia ha approvato un ordine del giorno con il quale si è impegnata a “smuovere le acque stagnanti” di enti locali e società che ne gestiscono la tratta, affinché mettano in sicurezza l’incrocio tra lo svincolo della Tangenziale Ovest e la vecchia Vigevanese, al confine con Corsico e Buccinasco.

Il percorso

Si tratta di un’ulteriore tappa di un percoso iniziato qualche anno fa, che ha visto coinvolti molti residenti di Trezzano, che hanno dato vita a un comitato promotore, e gli abitanti dei comuni limitrofi che utilizzano quello  svincolo per andare o tornare dal lavoro. Dal 2013 ad oggi si sono registrati 60 incidenti, una trentina di scontri frontali con 47 feriti alcuni gravissimi e 18 patenti ritirate.  Questi numeri gli sono valsi l’appellativo di  “svincolo maledetto” perché teatro di incidenti, anche molto gravi.

Incrocio inadatto

È stato il consigliere regionale Nicola di Marco del M5s che, mentre si discuteva di bilancio, ha  proposto e fatto approvare l’ordine del giorno. In un comunicato stampa Di Marco ha sottolineato: “L'incrocio è ormai inadatto al traffico attuale, e risultano compromesse la sicurezza della circolazione e la fluidità del traffico”. “In questa situazione, - prosegue il documento -  molti cittadini, pur di evitare l’ incrocio, utilizzano l'uscita successiva della tangenziale con conseguenze su traffico ed inquinamento”.

Suonata la sveglia

Sin ora, a nulla sono valse le iniziative dei residenti per chiedere la messa in sicurezza dell’incrocio, e la sperimentazione di una rotatoria munita di barriere modello new jersey. Si spera che con l’impegno preso oggi, le istituzioni finalmente si muovano. E suonata la sveglia.

seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La presentazione
"Tutta colpa di Chiari", ovvero Giulia Mauro e la sua riconoscenza alla vita nonostante le sofferenze

"Tutta colpa di Chiari", ovvero Giulia Mauro e la sua riconoscenza alla vita nonostante le sofferenze

La donna, affetta dalla rara sindrome di Chiari, ha scritto un libro autobiografico presentato a Corsico, in cui si alternano vicende umane e la convivenza con la malattia

Attualità
Gli appuntamenti
Speciale Natale: Cesano e Trezzano tra mercatini, spettacoli teatrali e presepi

Speciale Natale: Cesano e Trezzano tra mercatini, spettacoli teatrali e presepi

Tante occasioni per vivere le città con i propri familiari. Programmi ricchi di iniziative per tutti i gusti e per tutte le età

Attualità
Sotto l'albero
L’atmosfera magica del Natale si diffonde per le strade di Rozzano

L’atmosfera magica del Natale si diffonde per le strade di Rozzano

Oltre alla pista di pattinaggio sul ghiaccio, sono numerosi gli angoli della città che saranno trasformati  in luoghi in cui grandi e piccoli potranno vivere le emozioni del periodo