Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 30 Novembre 2018 10:09
La protesta

Picchetti allo svincolo della Tangenziale per dire no agli incidenti In evidenza

Sabato pomeriggio, comitato e cittadini daranno vita a una manifestazione di protesta per ribadire i pericoli che si corrono all’incrocio della Vecchia vigevanese

Neel'immagine, un tratto dello svincolo della Tangenziale Ovest sulla Vecchia Vigevanese Neel'immagine, un tratto dello svincolo della Tangenziale Ovest sulla Vecchia Vigevanese

Nel titolo 1 del nuovo codice della strada “ la sicurezza delle persone, nella circolazione stradale, rientra tra le finalità primarie di ordine sociale ed economico perseguite dallo Stato”. Peccato che per quanto riguarda lo svincolo della Tangenziale ovest all’uscita 6 Corsico-Gaggiano sulla Vecchia Vigevanese non sia esattamente così. Anzi. E per sottolineare una situazione non più tollerabile, residenti e il comitato  sorto per la messa in sicurezza dello svincolo, si raduneranno sabato 1 dicembre alle 15.30 proprio all’incrocio in questione, per dare vita a una protesta che richiami l'attenzione di tutti. 

La petizione

Sono decine, se non centinaia, gli incidenti che ogni anno si verificano in prossimità dell’area, con feriti a volte anche gravi. Una specie di ecatombe. Sono trascorsi due anni da quando centinaia di cittadini sottoscrissero una petizione che denunciava il pericolo dell’incrocio. Quella petizione fu inviata a tutti gli enti interessati. Conteneva un appello affinchè si realizzasse una rotonda che risolvesse i problemi.

Domande senza risposte

Ovviamente, non c’è stata nessuna risposta positiva, e gli incidenti sono sempre all’ordine del giorno. Tutti se ne sono lavati le mani. In primo luogo Città Metropolitana, poi la Milano Serravalle da cui dipende il tratto, infine gli amministratori locali. Servono circa 400mila euro per la rotonda e nessuno è disposto a sborsarli.

Rotonda in cambio di…

L’unica possibilità che enti sovracomunali e locali sostengono è quella che la messa in sicurezza dell’incrocio venga subordinata a nuovi insediamenti commerciali da parte di operatori privati. Come dire: "volete più sicurezza? Beccatevi un bel centro commerciale". Intanto gli incidenti continuano.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:



 

1 commento

  • Link al commento Adolfo Venerdì, 30 Novembre 2018 11:30 inviato da Adolfo

    Vogliamo parlare anche dell'altra uscita, quella sulla nuova vigevanese per Abbiategrasso? Da quando è stato aperto il Conforama è sempre più un disastro e nessun controllo in atto, nelle ore di traffico intenso le auto che si immettono sulla nuova vigevanese dalle vie laterali pur avendo il semaforo rosso continuano a passare occupando interamente l'incrocio e di fatto bloccano il traffico. Un disastro immane. Bisognerebbe installare le telecamere su tutto l'incrocio e non solo per chi proviene da Milano.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Oltre la disabilità
Trezzano vince l' “Olimpic Land”, grande festa dello sport e solidarietà

Trezzano vince l' “Olimpic Land”, grande festa dello sport e solidarietà

Si è disputata A Vanzaghello la 19 esima edizione della manifestazione alla quale hanno partecipato circa 150 atleti disabili

Attualità
L'accusa
Inquinamento dell’aria a Trezzano, Città metropolitana punta l’indice contro la Vetropack

Inquinamento dell’aria a Trezzano, Città metropolitana punta l’indice contro la Vetropack

Il documento sottoscritto dai responsabili dell’Area Ambiente e tutela del territorio, impone una serie di interventi che riducano le emissioni in atmosfera e sul terreno

Attualità
Il dossier
Trenord,  su ritardi e soppressioni arriva un’interrogazione in Regione

Trenord, su ritardi e soppressioni arriva un’interrogazione in Regione

In un report segreto sono indicati tutti i numeri del disastro: nel 2018, la società di gestione ha mandato in fumo 179 milioni di euro per ritardi e soppressioni