Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 16 Novembre 2018 14:55
La cerimonia

Un monumento per celebrare la memoria dei caduti nella lotta contro le mafie

Il 24 novembre si inaugura nella piazza di fronte alla stazione dei carabinieri di Trezzano, un'opera dedicata a Salvatore Nuvoletta, ucciso dalla camorra

Il monumento, ancora ricoperto dai drappi, dedicato a Salvatore Nuvoletta Il monumento, ancora ricoperto dai drappi, dedicato a Salvatore Nuvoletta

di Greta Vincifori

Sabato 24 novembre, alle 10, Trezzano svelerà il monumento che ha voluto dedicare, in particolare, a Salvatore Nuvoletta, caduto per mano della Camorra. È un’iniziativa intrapresa in collaborazione con l’Associazione nazionale carabinieri di Trezzano che vuole così onorare tutti i militari che hanno prestato, e ancora oggi prestano servizio per combattere la criminalità organizzata.

Salvatore e i suoi fratelli

La proposta presentata da Vincenzo De Solda, presidente dell’Anc trezzanese, è stata accolta dalla giunta guidata da Fabio Bottero, che qualche mese fa ha voluto incontrare il fratello di Salvatore Nuvoletta deponendo una corona di fiori sulla sua lapide. Sabato prossimo a Trezzano presenzieranno la cerimonia, un delegato del ministero della difesa e uno del ministero degli interni, generali dell’Arma, il comandante della stazione di Corsico, Pasquale Puca,e Nando Della Chiesa, amico personale della famiglia Nuvoletta: tre fratelli di Salvatore fungevano da scorta al papà di Nando, il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Dall'idea al progetto

Come nasce? Secondo lo stesso De Solda, durante alcuni trascorsi cerimoniali per la posa delle bandiere istituzionali, alcuni soci avevano manifestato l’idea di realizzare un monumento davanti la Stazione dei Carabinieri di Trezzano. L’obiettivo? Onorare tutti i militari. L’idea è stata poi trasformata in progetto. Il monumento rappresenta il fregio dell’Arma dei Carabinieri, una granata sormontata da 13 punte piegate dal vento, simbolo di tutte le armate.

Il significato

Rappresenta i valori di lealtà, fedeltà, libertà e rispetto, per quello che è il coraggio delle persone che si impegnano ogni giorno a sostenere la pace nel mondo. “Un gesto d’onore, anche per ricordare l’importanza del lavoro svolto dalle forze dell’ordine che presidiano quotidianamente il nostro territorio”, come afferma il sindaco Fabio Bottero. Il ritrovo per la commemorazione sarà entro le 9.30 in via Volta angolo via da Vinci. Il monumento sarà collocato nella piazza che si apre davanti alla stazione dei carabinieri, che sarà titolata allo stesso Nuvoletta.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:


 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Oltre la disabilità
Trezzano vince l' “Olimpic Land”, grande festa dello sport e solidarietà

Trezzano vince l' “Olimpic Land”, grande festa dello sport e solidarietà

Si è disputata A Vanzaghello la 19 esima edizione della manifestazione alla quale hanno partecipato circa 150 atleti disabili

Attualità
L'accusa
Inquinamento dell’aria a Trezzano, Città metropolitana punta l’indice contro la Vetropack

Inquinamento dell’aria a Trezzano, Città metropolitana punta l’indice contro la Vetropack

Il documento sottoscritto dai responsabili dell’Area Ambiente e tutela del territorio, impone una serie di interventi che riducano le emissioni in atmosfera e sul terreno

Attualità
Il dossier
Trenord,  su ritardi e soppressioni arriva un’interrogazione in Regione

Trenord, su ritardi e soppressioni arriva un’interrogazione in Regione

In un report segreto sono indicati tutti i numeri del disastro: nel 2018, la società di gestione ha mandato in fumo 179 milioni di euro per ritardi e soppressioni