Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 21 Settembre 2018 16:43
La scoperta

Bomba della II Guerra mondiale riemerge dal fondale del Naviglio

Messa in sicurezza la zona, impedendo il passaggio a ciclisti amatoriali e patiti del footing che stavano percorrendo la sponda est del Naviglio, dall’altezza del tempio buddista sino alla tangenziale

Nell'immagine  la ciclopedonale che fiancheggia il Naviglio chiusa al passaggio di pedoni e ciclisti e nel tondino l'auto dei carabinieri ferma sul luogo del ritrovamento Nell'immagine la ciclopedonale che fiancheggia il Naviglio chiusa al passaggio di pedoni e ciclisti e nel tondino l'auto dei carabinieri ferma sul luogo del ritrovamento

È riemersa dal passato, dal letto sabbioso del Naviglio in secca. È lunga poco più di 50 cm e ha la corazza piena di incrostazioni.  Si tratta di una bomba  della II Guerra mondiale ritrovata questo pomeriggio da alcuni ragazzi che facevano una passeggiata lungo le sponde del canale leonardesco al confine tra Corsico e Trezzano.

Messa in sicurezza

Immediatamente è scattato l’allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri di Corsico che hanno messo in sicurezza la zona, impedendo il passaggio a ciclisti amatoriali e patiti del footing che stavano percorrendo la sponda est del Naviglio, dall’altezza del tempio buddista sino alla tangenziale. Sono stati anche chiamati gli artificieri che al momento di pubblicare questo articolo stanno ancora lavorando attorno all’ordigno per valutarne la pericolosità. Dovranno decidere se asportarlo o disinnescarlo lì dove si trova. La decisione dovrebbe essere presa a momenti.

Seguici sulla nostra pagina Fecebook

powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Lotta alla criminalità
Banda di sequestratori sgominata dai carabinieri, il video del piano per rapire un imprenditore

Banda di sequestratori sgominata dai carabinieri, il video del piano per rapire un imprenditore

L'indagine era partita da una inchiesta per truffe informatiche della procura di Milano, che mesi fa aveva sequestrato alcuni conti correnti riconducibili a membri del clan che ha legami con la camorra

Cronaca
Lotta alla criminalità organizzata
Camorra, blitz dei carabinieri di Corsico contro un clan accusato di sequestro di persona ed estorsione

Camorra, blitz dei carabinieri di Corsico contro un clan accusato di sequestro di persona ed estorsione

Assicurati alle patrie galere diciassette persone, undici per tentato sequestro di persona ed estorsione, sei per rapina aggravata

Cronaca
Difesa dell'Ambiente
Abbandono dei rifiuti: a Rozzano cominciano a fioccare le multe

Abbandono dei rifiuti: a Rozzano cominciano a fioccare le multe

Multato anche un residente che ha abbandonato una parte dei mobili della cucina nel quartiere Aler, rintracciato grazie alla fattura di acquisto dimenticata in un cassetto