Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 21 Settembre 2018 16:43
La scoperta

Bomba della II Guerra mondiale riemerge dal fondale del Naviglio

Messa in sicurezza la zona, impedendo il passaggio a ciclisti amatoriali e patiti del footing che stavano percorrendo la sponda est del Naviglio, dall’altezza del tempio buddista sino alla tangenziale

Nell'immagine  la ciclopedonale che fiancheggia il Naviglio chiusa al passaggio di pedoni e ciclisti e nel tondino l'auto dei carabinieri ferma sul luogo del ritrovamento Nell'immagine la ciclopedonale che fiancheggia il Naviglio chiusa al passaggio di pedoni e ciclisti e nel tondino l'auto dei carabinieri ferma sul luogo del ritrovamento

È riemersa dal passato, dal letto sabbioso del Naviglio in secca. È lunga poco più di 50 cm e ha la corazza piena di incrostazioni.  Si tratta di una bomba  della II Guerra mondiale ritrovata questo pomeriggio da alcuni ragazzi che facevano una passeggiata lungo le sponde del canale leonardesco al confine tra Corsico e Trezzano.

Messa in sicurezza

Immediatamente è scattato l’allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri di Corsico che hanno messo in sicurezza la zona, impedendo il passaggio a ciclisti amatoriali e patiti del footing che stavano percorrendo la sponda est del Naviglio, dall’altezza del tempio buddista sino alla tangenziale. Sono stati anche chiamati gli artificieri che al momento di pubblicare questo articolo stanno ancora lavorando attorno all’ordigno per valutarne la pericolosità. Dovranno decidere se asportarlo o disinnescarlo lì dove si trova. La decisione dovrebbe essere presa a momenti.

Seguici sulla nostra pagina Fecebook

powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
La sentenza
Largo Risorgimento, la Corte d’Appello conferma la condanna del Comune

Largo Risorgimento, la Corte d’Appello conferma la condanna del Comune

I giudici di secondo grado hanno riconosciuto a favore dei condomini il danno già accertato in primo grado oltre a un risarcimento al Condominio e ai singoli ricorrenti di circa 30 mila euro. In totale, sino a questo momento, l’affaire costa alle casse comunali almeno 150mila euro

Cronaca
La curiosità
Truffatore in trasferta cerca di comprare auto di lusso con assegni falsi

Truffatore in trasferta cerca di comprare auto di lusso con assegni falsi

L’uomo, fornito di assegni circolari falsi e una serie completa di documenti intestati a una persona inesistente, aveva in corso cinque trattative: è stato catturato a Cusago

Cronaca
Lo scontro
Schianto sulla Vecchia Vigevanese, due feriti ricoverati con l’elisoccorso

Schianto sulla Vecchia Vigevanese, due feriti ricoverati con l’elisoccorso

Il frontale tra due auto all’altezza di Fontanarte, a un centinaio di metri dal raccordo per piazza Europa. Secondo il primo allarme dei vigili del fuoco i feriti erano otto, poi il numero  è stato ridimensionato