Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 03 Settembre 2018 15:31
Questa mattina

Cinquantaquattrenne arrestata per stalking nei confronti dell’ex convivente

La donna, rinchiusa in una cella di San Vittore, circolava con due coltelli da cucina nascosti nella sua automobile

Nell'immagine di repertorio, un carabiniere mostra un coltello usato per minacciare persone Nell'immagine di repertorio, un carabiniere mostra un coltello usato per minacciare persone

I carabinieri del nucleo radiomobile in collaborazione con quelli della stazione di Trezzano, hanno arrestato questa mattina, in flagranza di reato, una cinquantaquattrenne responsabile di “atti persecutori” nei confronti dell’ex fidanzato.  I militari hanno sorpreso la donna in via Monteverdi a Trezzano, mentre aggrediva e minacciava l’uomo con il quale aveva a lungo convissuto.  Minacce non da poco.

Ammazzo te e…

La donna infatti gli stata gridando contro frasi del tipo: “Ammazzo te e tutta la tua famiglia se scopro che frequenti altre donne.… Tu devi stare solo con me”. La successiva perquisizione della sua auto ha permesso di  sequestrare due coltellacci da cucina che teneva nascosti nel cruscotto.

Le indagini

Le indagini hanno permesso di chiarire che la protagonista della “sceneggiata” non è nuova a comportamenti di questo tipo. Scattate le manette, è stata rinchiusa in una cella di San Vittore.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Siamo alle solite
Corsico, vandali all’assalto del parco della Resistenza

Corsico, vandali all’assalto del parco della Resistenza

A soli pochi giorni dall’entrata in vigore dell’ordinanza che impone la chiusura notturna, divelto un cancello e danneggiato un gioco dell’area bimbi

Cronaca
In attesa della sentenza
Omicidio Tromboni, Il Pg chiede la conferma dell’ergastolo per il fratello dell’imprenditore ucciso

Omicidio Tromboni, Il Pg chiede la conferma dell’ergastolo per il fratello dell’imprenditore ucciso

L’assassinio era avvenuto a Rozzano nel marzo del 2015. Il movente? Problemi tra i due congiunti nella gestione della ditta di famiglia che produceva viti e bulloni

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Baby gang: rapine in stazione a Corsico, presi giovanissimi

Baby gang: rapine in stazione a Corsico, presi giovanissimi

Facevano parte della banda protagonista di un assalto sul treno Albairate Saronno, diretto a Milano