Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 03 Settembre 2018 15:31
Questa mattina

Cinquantaquattrenne arrestata per stalking nei confronti dell’ex convivente

La donna, rinchiusa in una cella di San Vittore, circolava con due coltelli da cucina nascosti nella sua automobile

Nell'immagine di repertorio, un carabiniere mostra un coltello usato per minacciare persone Nell'immagine di repertorio, un carabiniere mostra un coltello usato per minacciare persone

I carabinieri del nucleo radiomobile in collaborazione con quelli della stazione di Trezzano, hanno arrestato questa mattina, in flagranza di reato, una cinquantaquattrenne responsabile di “atti persecutori” nei confronti dell’ex fidanzato.  I militari hanno sorpreso la donna in via Monteverdi a Trezzano, mentre aggrediva e minacciava l’uomo con il quale aveva a lungo convissuto.  Minacce non da poco.

Ammazzo te e…

La donna infatti gli stata gridando contro frasi del tipo: “Ammazzo te e tutta la tua famiglia se scopro che frequenti altre donne.… Tu devi stare solo con me”. La successiva perquisizione della sua auto ha permesso di  sequestrare due coltellacci da cucina che teneva nascosti nel cruscotto.

Le indagini

Le indagini hanno permesso di chiarire che la protagonista della “sceneggiata” non è nuova a comportamenti di questo tipo. Scattate le manette, è stata rinchiusa in una cella di San Vittore.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il caso del giorno
Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Una ragazza di 14 anni e un ragazzo di 15 sarebbero stati importunati. La prima ha sporto denuncia, sul secondo episodio si cercano testimonianze che confermino quanto rivelato

Cronaca
Il caso del giorno
Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Sul contatore aveva installato un magnete che riduceva la registrazione dei consumi di energia fornita

Cronaca
Sfiorato il dramma
Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

L’uomo, di cui non sono state diffuse le generalità e nemmeno il luogo di residenza aveva collegato l’abitacolo dell’auto al tubo di scarico