Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 19 Luglio 2018 10:36
Lotta alla microcriminalità

Due rumeni tentano un furto in un’azienda, i carabinieri li sorprendono con le mani nella cassaforte

I militari hanno sorpreso M.F di 36 anni e P.L di 32, mentre tentavano di asportare il contenuto di alcuni forzieri

I carabinieri del nucleo radiomobile, su segnalazione di alcuni residenti, sono entrati all’interno della Icim spa I carabinieri del nucleo radiomobile, su segnalazione di alcuni residenti, sono entrati all’interno della Icim spa

Entrambi hanno precedenti penali, sono nullafacenti e senza fissa dimora. Più che nullafacenti, la loro attività e quella del furto. I carabinieri li hanno presi con le mani nel sacco, anzi nella cassaforte. È accaduto questa notte a Trezzano, quando i militari del nucleo radiomobile, su segnalazione di alcuni residenti, sono entrati all’interno della Icim spa, un’impresa di costruzioni che ha la la sede in via Leonardo da Vinci 143.

Refurtiva recuperata

I militari hanno sorpreso M.F di 36 anni e P.L di 32, entrambi di nazionalità rumena,  mentre tentavano di asportare il contenuto di alcune casseforti. I due sono stati arrestati e rinchiusi in una cella di sicurezza in attesa del processo per direttissima. La refurtiva recuperata è stata riconsegnata ai legittimi proprietari

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
L'incidente
Buccinasco, morta la novantenne investita mentre attraversava la strada

Buccinasco, morta la novantenne investita mentre attraversava la strada

Non è sopravvissuta alle ferite riportate nell'incidente avvenuto poco prima delle 9 in via Lomellina all’incrocio con via Calabria

Cronaca
Lotta allo spaccio
Corsico, pusher italiano di 24 anni finisce in cella di sicurezza in attesa del processo

Corsico, pusher italiano di 24 anni finisce in cella di sicurezza in attesa del processo

Individuato in piazza Papa Giovanni XXIII, in totale gli sono stati sequestrati 3 involucri che contenevano circa 7 grammi di hashish e 130 grammi di marijuana 

Cronaca
Il blitz
Sequestrati 16milioni di euro al re degli spacciatori milanesi

Sequestrati 16milioni di euro al re degli spacciatori milanesi

Secondo gli investigatori, dal 2007 al 2018, Cauchi avrebbe importato in Italia circa 3 tonnellate di hascisc all'anno provenienti dal Marocco per un valore di 2,5 milioni di euro ad anno